10.06.2021 - Per effetto delle vigenti misure di contenimento Covid-19, il procedimento di idoneità alloggiativa osserverà specifiche modalità organizzative per la gestione delle pratiche, vedi la sezione Come richiedere il certificato.

Inoltre il ritiro delle certificazioni pronte, dopo la ricezione dell'SMS di avviso, avverrà esclusivamente tramite appuntamento da concordare telefonando ai numeri 0574 1836431-5444-5441.

Per le informazioni sul procedimento è possibile contattare l'ufficio responsabile dell'istruttoria ad uno dei recapiti telefonici, e-mail e fax dell'Ufficio Immigrazione.

25.02.2021 - Dal giorno giovedì 25 febbraio la tariffa istruttoria di Euro 30,50 e la tariffa istruttoria copia conforme di Euro 6,00 possono essere versate anche online tramite PagoPA, che si aggiunge agli altri canali di versamento già attivi (TServe, presso l'Ufficio Immigrazione in contanti e POS oppure presso i Tabaccai aderenti, e bollettino postale); non può più essere utilizzato, invece, il bonifico tramite IBAN per il versamento della tariffa istruttoria. Inoltre, dallo stesso giorno, è possibile pagare virtualmente le due marche da bollo da Euro 16,00 online tramite PagoPA e tramite circuito TServe, presso l'Ufficio Immigrazione in contanti e POS e presso i Tabaccai aderenti; le marche da bollo possono comunque essere pagate anche tramite i consueti contrassegni cartacei.

ATTENZIONE: per la Procedura di Regolarizzazione (cosiddetta 'Emersione 2020'), attualmente in corso, il certificato di idoneità alloggiativa non risulta essere un requisito esplicitamente previsto.

Il Decreto Legge (Art. 103) ed il Decreto del Ministero dell’Interno del 27 Maggio 2020 non prevedono la certificazione di idoneità alloggiativa come un requisito formalmente obbligatorio.

Si raccomanda pertanto di presentare la richiesta di certificato di idoneità alloggiativa solo se esplicitamente richiesto dallo Sportello Unico per l’Immigrazione in vista della convocazione delle parti per la stipula del contratto di soggiorno. Nel Modello 1 previsto per l'istanza barrare la casella Regolarizzazione 2020.

Certificato di idoneitÓ alloggio

Il certificato di idoneità dell'alloggio attesta il numero delle persone che possono occupare un alloggio, ed è uno dei requisiti previsti per alcuni procedimenti o adempimenti relativi al soggiorno dei cittadini non comunitari in Italia.

Il procedimento relativo al rilascio del certificato è disciplinato dall’apposito Regolamento Comunale.

Dal 1 Maggio 2019 la determinazione del numero delle persone si effettua, in tutti i casi di richiesta, sulla base delle dimensioni dei vani dell’immobile con destinazione residenziale, ad esclusione di accessori e servizi. Durante l’istruttoria si procede anche alla verifica dei requisiti igienico-sanitari e di sicurezza dell’immobile, sulla base della dichiarazione della proprietà, attestandone anche il possesso nei casi previsti.

Il certificato può essere rilasciato solo per le abitazioni poste nel Comune di Prato e vale 12 mesi.

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Pagamento
3
Consegnare domanda
4
Attendere il rilascio

Funzione

  • Attesta il numero massimo degli occupanti di un alloggio esclusivamente ai fini dei procedimenti di soggiorno
  • Attesta i requisiti igienico sanitari dell'alloggio (nei casi previsti)

Chi può richiederlo

  • I cittadini aventi titolo sull’alloggio (proprietario, conduttore, comodatario, usufruttuario, ospite)

Documenti richiesti

  • Documento di riconoscimento
  • Modulo di domanda di certificazione (con marca da bollo cartacea o attestazione pagamento virtuale)
  • Autocertificazione del proprietario dell'alloggio
  • Attestazione del pagamento della tariffa istruttoria
  • Planimetria dell'alloggio

Costi

  • Diritti istruttoria € 30,50
  • Due marche da bollo € 16,00 l'una (cartacee o con pagamento virtuale)

Tempi di attesa

  • Entro 30 giorni

I cittadini aventi titolo sull’alloggio, che deve essere utilizzato per un procedimento di soggiorno, possono presentare la richiesta di rilascio del certificato di idoneità dell’alloggio.

Il certificato di idoneità attesta il numero delle persone che possono occupare un alloggio nei seguenti casi:

  • stipula del contratto di soggiorno;
  • richiesta del Permesso UE per soggiornanti di lungo periodo (richiesta in favore dei familiari conviventi);
  • flussi di ingresso per lavoro.

Il certificato di idoneità attesta il numero delle persone che possono occupare un alloggio e che lo stesso possiede i requisiti igienico sanitari nei seguenti casi:

  • richiesta Nulla Osta al ricongiungimento familiare;
  • istanze cosiddette di “coesione familiare”.

Le dichiarazioni rese durante l’istruttoria e le risultanze dei controlli sugli archivi dell’Amministrazione Comunale saranno oggetto di verifica da parte del personale dell’ufficio responsabile del procedimento, anche sottoforma di sopralluogo ovvero di controllo a campione ai sensi del vigente Regolamento Comunale.

Documenti di identità o di soggiorno, in corso di validità (vedi istruzioni)


Attestazione del versamento della tariffa istruttoria e marca da bollo istanza (in contrassegno o attestazione versamento virtuale)

Planimetria dell'alloggio (vedi istruzioni)


Modulo per idoneità alloggio

  • Può essere presentato dal cittadino avente titolo sull’alloggio oppure da un delegato da indicare nell’apposito spazio
  • se la delega è successiva alla richiesta compilare l'apposito modulo di delega

Modello 1 - Richiesta di certificazione di idoneitÓ alloggio

Delega

Modello 3 - Delega per la richiesta certificazione di idoneità

Autocertificazione del proprietario dell'alloggio sui requisiti igienico sanitari e di sicurezza

Modello 2 - Proprietario - Dichiarazione sostitutiva idoneità alloggio

Autocertificazione del proprietario dell'alloggio sui requisiti igienico sanitari e di sicurezza (da utilizzare solo nel caso in cui l’ultimo titolo edilizio di riferimento per l’alloggio sia un’abitabilità/agibilità successiva al 1 luglio 1994)

Modello 2 bis - Proprietario - Dichiarazione sostitutiva idoneità alloggio

Attenzione: conservare la ricevuta originale della richiesta per tutta la durata del procedimento ed esibirla in caso di integrazione della pratica e per il ritiro del certificato.

ADEGUAMENTI POST COVID-19:

Il procedimento di idoneità alloggiativa osserva le seguenti modalità organizzative per la gestione delle pratiche:

  • Presentazione delle istanze di rilascio solo tramite:
    • posta elettronica, 
    • PEC all'indirizzo generale del Comune di Prato;
    • in presenza presso l'Ufficio Immigrazione di via Roma 101 tramite appuntamento da prenotare chiamando il Numero Verde 800242525. 
  • Per i cittadini che avessero necessità di richiedere informazioni sulla compilazione della modulistica e sulla documentazione da allegare è possibile contattare il Numero Verde 800242525 negli orari di apertura dell'Ufficio Immigrazione. È comunque sempre possibile depositare l'istanza in forma cartacea presso il Protocollo Generale (senza assistenza specifica e con la modulistica già compilata a cura dell'interessato), previa verifica delle modalità di accesso e degli orari di tale ufficio.
  • Integrazione delle pratiche sospese, presentazione controdeduzioni a preavviso di diniego, presentazione delle istanze di proroga dei termini del preavviso di diniego esclusivamente a mezzo posta elettronica oppure tramite PEC all'indirizzo generale del Comune di Prato.
Allo sportello

Consegna a mano di tutta la documentazione:

Piazza del Pesce 9 - Prato
Apertura al pubblico
Lunedì e giovedì ore 9.00 - 17.00
Martedì, mercoledì e venerdì ore 9.00 - 13.00
Piazza del Comune 9 - Prato
Orario di apertura al pubblico
Solo su appuntamento causa Covid-19
Da lunedì a venerdì ore 9.00 - 13.00
Sportello di orientamento legale
Solo su appuntamento causa Covid-19
Giovedì ore 15.00 - 17.00
Sportello disabili ancH'io
Solo su appuntamento causa Covid-19
Tutti i mercoledì ore 9.00 - 13.00
Punto cliente INPS
Solo su appuntamento causa Covid-19
Lunedì e mercoledì ore 9.00 - 13.00
Orario estivo
Lo Sportello Orientamento legale riapre giovedì 16 settembre (su appuntamento)
Via Roma 101 - Prato
Informazioni, idoneità alloggiativa, progetto SPRAR (Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati)
Solo su appuntamento causa Covid-19
Lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00 e ore 15.00 - 17.00
Martedì e venerdì ore 9.00 - 13.00
Mercoledì chiuso
Operatori madrelingua
- Albanese: martedì ore 9.30 - 12.30
- Cinese: lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00; martedì e venerdì ore 9.00 - 13.00
- Arabo: venerdì ore 9.00 - 12.00
- Urdu: lunedì ore 9.00 - 13.00
Per posta

Spedita con raccomandata con ricevuta di ritorno, indirizzata a:

Comune di Prato – Servizio Immigrazione
Piazza del Pesce 9, 59100 Prato

Fax

Fax del Servizio Immigrazione: 0574/1837413

Gli orari di apertura al pubblico del procedimento di idoneità alloggiativa presso il Servizio Immigrazioni sono i seguenti:

  • Presentazione dell’Istanza (numero F): Lunedì e Giovedì 9.00 – 13.00 e 15.00 – 17.00 e Martedì e Venerdì 9.00 – 13.00
  • Integrazioni pratiche e Ritiri del certificati (numero H): Lunedì e Giovedì 9.00 – 13.00 e 15.00 – 17.00 e Martedì 9.00 – 13.00

In questo ufficio è attivo il servizio UFIRST, l'app che ti permette di prenotare il numero per la fila direttamente dal tuo smartphone.

Due marche da bollo di € 16,00 l'una (una da allegare alla domanda e un'altra da presentare al ritiro) prodotte tramite contrassegno cartaceo oppure versate virtualmente tramite:

  • presso gli uffici dello Servizio Immigrazione (in modalità T-Serve, contanti e POS);
  • pagamento online
  • presso le Tabaccherie aderenti al progetto T-SERVE specificando Bollo Istanza e Bollo Certificato (menù Prato/Immigrazione).

Pagamento della tariffa istruttoria di € 30,50:

  • presso gli uffici dello Servizio Immigrazione (in modalità T-Serve, contanti e POS);
  • pagamento online
  • su conto corrente postale n. 30372502 Intestato a Comune di Prato - Servizio Tesoreria causale Capitolo 845 Tariffa Istruttoria Idoneità (tramite bollettino postale oppure circuito bancario). I bollettini prestampati possono essere ritirati presso gli uffici del Servizio immigrazione e cittadinanza;
  • presso le Tabaccherie aderenti al progetto T-SERVE specificando Bollo Istanza e Bollo Certificato (menù Prato/Immigrazione).

Su richiesta del cittadino, l’ufficio può rilasciare una copia conforme all'originale del certificato al costo di € 6,00 per Tariffa istruttoria copia conforme e due marche da bollo di € 16,00 l'una (per la tariffa e le marche da bollo utilizzare una delle modalità sopra indicate). 

Sul sito del Comune di Prato, alla pagina Consultazione delle pratiche di idoneità alloggiativa, è possibile consultare online lo stato della propria pratica e richiederne informazioni.

Il procedimento per il rilascio del certificato d’idoneità dell’alloggio si conclude in 30 giorni lavorativi dalla presentazione dell’istanza.

Un SMS verrà inviato al numero indicato nel Modulo di domanda per avvisare che il certificato è pronto: si raccomanda di seguire le indicazioni aggiuntive contenute nel testo del Sms per il ritiro o di contattare l’ufficio per eventuali maggiori informazioni.

Il certificato può essere ritirato presso gli uffici del Servizio immigrazione e cittadinanza presentando la ricevuta originale di protocollo della richiesta insieme ad un'altra marca da bollo. 

La domanda sarà archiviata trascorsi 90 giorni dalla data di presentazione se non sarà integrata con i documenti mancanti oppure se il certificato pronto non sarà ritirato.

Attenzione per una corretta compilazione del Modulo 2 – 2 BIS (proprietario) si suggerisce:

  • per reperire le informazioni e gli estremi di protocollo delle pratiche edilizie, e delle pratiche impiantistiche, si può consultare il contratto di compravendita dell’alloggio e l’archivio edilizio online;
  • barrare almeno una delle opzioni presenti (condono, conformità all’ultimo titolo o intervento edilizio, abitabilità/agibilità, assenza pratiche);
  • indicare sempre l’anno o l’epoca di costruzione;
  • indicare sempre una scelta nei punti relativi al possesso delle certificazioni di conformità/rispondenza ed ai requisiti igienico-sanitari;
  • indicare sempre l’indirizzo completo dell’alloggio comprensivo di piano e interno se presente;
  • i Moduli 2 – 2 BIS privi anche di una sola delle dichiarazioni previste verranno considerati incompleti e si procederà alla sospensione della pratica di riferimento.

Responsabile del procedimento

Grassi Matteo

Telefono: 0574 1835441

Funzionario antiritardo

Sardi Valentina

Telefono: 0574 1835434
QR code
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina