Trasporto scolastico

Il trasporto scolastico è un servizio di accompagnamento da casa a scuola e viceversa, svolto all'interno del territorio comunale, rivolto agli alunni delle scuole dell'infanzia (materne), comunali o statali, e primarie (elementari).

Per le scuole secondarie di 1°grado (medie) il servizio è rivolto solo ad alunni con disabilità certificata, ex L. 104/92.

È possibile richiedere il servizio di trasporto per l'andata e il ritorno, oppure per un solo viaggio.

Si ricorda che è possibile richiedere una agevolazione a copertura parziale o totale della tariffa di trasporto scolastico.

I passi da fare

1
Presentare domanda
2
Attendere l'esito
3
Pagamento

A chi è rivolto

  • Alunni scuole dell'infanzia e primarie (ex materne e elementari)
  • Alunni delle scuole secondarie di 1°grado solo con disabilità certificata

Quando

  • Nel periodo di apertura delle iscrizioni: così da definire i tragitti dello scuolabus
  • Anche successivamente e durante tutto l’anno scolastico: tenendo conto che i tragitti sono già stati definiti 

Costi

  • Quota fissa mensile:
    • € 30,50 - per il servizio di andata e ritorno
    • € 18,50 - per il servizio di sola andata o solo ritorno
  • Eccezioni in caso di secondo figlio iscritto al servizio, ISEE o agevolazioni

Modalità

  • Le quote sono pagabili dal giorno 7 di ogni mese

Se le scelte fatte nella compilazione della domanda lo prevedono possono essere chiesti:

Copia del documento d'identità di ogni persona delegata ad accompagnare e riprendere l'alunno

Copia della certificazione di disabilità (Legge 104/92)

Se la domanda viene presentata con l'aiuto del Servizio Pubblica Istruzione e Sistema Bibliotecario:

Copia di un documento d'identità o del permesso di soggiorno in corso di validità

Per l'anno scolastico 2022-2023 le domande di ammissione al servizio potevano essere presentate esclusivamente tramite il servizio online, in autonomia oppure con l’aiuto del Servizio Pubblica Istruzione e Sistema Bibliotecario. In quest'ultimo caso era necessaria la prenotazione telefonando al numero 0574 1835060.

La domanda di ammissione poteva essere presentata dalle ore 9.00 del 11 luglio alle ore 13.00 del 29 luglio 2022. È comunque sempre possibile presentare domande fuori termine, fino al 28.04.2023, tenendo conto che i tragitti sono già stati definiti.

L’effettiva ammissione al servizio, come pure i tempi e le modalità di effettuazione e di inizio dello stesso, saranno definiti anche alla luce di eventuali provvedimenti che saranno assunti dagli organi competenti a tutela della salute degli utenti e saranno tempestivamente comunicati alle famiglie, anche in relazione alla capienza dei mezzi di trasporto.
Il Servizio Pubblica Istruzione e Sistema Bibliotecario, si riserva inoltre la possibilità di effettuare una rimodulazione del servizio scuolabus nel caso in cui si verifichi una riacutizzazione della pandemia o intervengano nuove indicazioni a livello nazionale.

Il richiedente, se ammesso al servizio, si impegna a garantire la sua presenza o quella di altro soggetto maggiorenne autorizzato, alla fermata nell’orario di servizio comunicato. Il ripetersi della mancata osservanza di tale obbligo può comportare la sospensione del servizio.

Online

Accedi al servizio online per i cittadini e presenta la domanda (servizio online attivo per domande fuori termine dalle ore 13.00 del 29.07.2022 al 28.04.2023)

Vedi anche:

Allo sportello

Servizio solo su appuntamento telefonando allo 0574 1835060.

Via Santa Caterina 17 - Prato
Apertura al pubblico
Lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00 e ore 15.00-17.00
Mercoledì ore 9.00 - 13.00

La rinuncia al servizio deve essere trasmessa al Servizio Pubblica Istruzione, firmata con copia del documento di identità del firmatario, via mail a serviziscolastici@comune.prato.it e vale fino al termine dell'anno scolastico.

Se presentata entro il giorno 20 del mese precedente a quello di decorrenza, non sarà addebitata alcuna quota per la mensilità nella quale ha effetto la rinuncia; nel caso non sia rispettato il preavviso, per tale mensilità sarà addebitata l'intera tariffa.

In caso di ammissione al servizio di più figli appartenenti allo stesso nucleo familiare, la rinuncia può comportare la modifica delle tariffe dovute.

Modulo per rinuncia:

Rinuncia al trasporto scolastico

Tariffe mensili per l’a.s. 2022/2023

Quota fissa mensile:

Per il primo figlio o unico ammesso al servizio:

  • € 30,50 - per il servizio di andata e ritorno
  • 18,50 - per il servizio di sola andata o solo ritorno

Dal secondo figlio iscritto al servizio e per tutti i servizi concessi, per motivi tecnici, fino a 4 giorni alla settimana:

  • 28,50 - servizio di andata e ritorno
  • 16,50 - servizio di sola andata o solo ritorno

Fasce Isee per la determinazione quota fissa mensile:

  • Isee da 0,00 a 6.000,00 - Esenzione totale
  • Isee da 6.000,01 a 8.500,00 - Tariffa ridotta del 50%
  • Isee da 8.500,01 in poi - Tariffa intera

Calcola la tariffa del trasporto scolastico.

Inoltre, ogni anno a partire dal mese di luglio, può essere richiesta l'agevolazione tariffaria.

Il servizio viene concesso per l'intero anno scolastico e non è prevista la sospensione temporanea su richiesta dell'utente, che è quindi tenuto al pagamento (se dovuto) anche delle quote relative a periodi in cui il servizio non è fruito.

In caso di servizi attivati a partire dal 16° giorno del mese, verrà addebitata metà della quota prevista per il primo mese.

Previa richiesta scritta, per le famiglie con tre o più figli minorenni residenti nel nucleo anagrafico, è previsto uno sconto del 20% per tutti i figli che utilizzano il servizio di trasporto.

Il trasporto per gli alunni con disabilità (L. 104/92) è totalmente gratuito, previa accettazione da parte della famiglia della proposta di servizio (orari e modalità di svolgimento) comunicata dalla Pubblica Istruzione.

Modalità di pagamento dei servizi scolastici

Le quote sono pagabili dal giorno 7 di ogni mese.

Per pagamenti effettuati in ritardo rispetto alla scadenza è prevista, a decorrere dal giorno 10 del mese successivo, l’applicazione di una penale pari al 10% della tariffa dovuta.

Se ci sono ritardi nel pagamento dei servizi di trasporto in corso d'anno, l'Ufficio si riserva, dopo comunicazione alla famiglia, di sospendere il servizio o di non attivarlo, in caso di richiesta presentata in corso d’anno, fino al pagamento degli arretrati.

L’ammissione al servizio dipende comunque dalla compatibilità della richiesta con i percorsi stradali definiti per ciascun anno scolastico, in modo da soddisfare il maggior numero possibile di domande e tenendo conto di aspetti logistici e temporali.
Di norma devono essere state presentate almeno dieci domande di alunni di stradario per il servizio di andata, o dieci per il ritorno, perché possa essere attivato il servizio per un plesso, sull’una o l’altra fascia oraria.

Il procedimento di ammissione al servizio si conclude entro 120 giorni dalla presentazione della domanda. Al richiedente saranno comunicati l'orario e il luogo della fermata.

In caso di morosità sui servizi di refezione e/o trasporto relativa a precedenti anni scolastici, le richieste di trasporto verranno valutate solo dopo che saranno stati effettuati i pagamenti.

Via Santa Caterina 17 - Prato
Refezione scolastica
0574 1835169 - 0574 1835170
Menù e diete speciali
0574 1835173 - 0574 1835172
Pre e post scuola
0574 1835175
Contributi allo studio
0574 1835120 - 0574 1835154
Trasporto scolastico
0574 1835168
Refezione scolastica (amministrazione presenze giornaliere)
0574 1835171 - 0574 1835193 - 0574 1835196
Apertura al pubblico
Lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00 e ore 15.00-17.00
Mercoledì ore 9.00 - 13.00
Diritto allo studio
Pre e post scuola
Ufficio refezione qualità

Responsabile del procedimento

Sarri Leonardo

Telefono: 0574 1835134

Funzionario antiritardo

Pinzani Paola

Telefono: 0574 1835129
QR code
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina