Il D.P.R. 151 del 01/08/2011 individua le attività soggette alla disciplina della prevenzione incendi e disciplina la verifica delle condizioni di sicurezza antincendio che sono attribuite alla competenza del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi si distinguono nelle categorie A, B e C e sono individuate nell'Allegato I del suddetto Regolamento. Le attività ricadenti in categoria A non sono soggette alla procedura di Valutazione del Progetto.

I responsabili delle attività indicate nell'Allegato I, categorie B e C, sono tenuti a richiedere con apposita istanza l'esame dei progetti di nuovi impianti o costruzioni nonché dei progetti di modifiche da apportare a quelli esistenti che comportino un aggravio delle preesistenti condizioni di sicurezza antincendio.

Agli Enti, i legali rappresentanti ed i privati responsabili delle attività produttive di cui all'Allegato I del D.P.R. 151 del 01/08/2011: categorie B e C.

Ogni documento (con pagine in formato A3 o A4 o misto tra i due) allegato all'istanza di Valutazione del Progetto deve essere un file in formato .pdf/A firmato digitalmente in formato .p7m (firma CAdES).

Il nome del file deve essere significativo ed esplicitare il contenuto del documento (esempio per il documento "istanza di valutazione del progetto" il nome del file potrà essere "istanza-valutazione-progetto" etc.).

Non saranno accettati file unici contenenti più documenti, o più file contenenti una pagina di un documento unico costituito da n pagine (ad es. un documento costituito da 4 pagine è un file unico, NON sono accettabili 4 file contenenti ciascuna una pagina)

I file, firmati digitalmente in formato ".p7m" (firma CAdES), devono essere ottimizzati ad una risoluzione di 300 X 300 dpi ed avere una dimensione max di 3 MB

Istanza di Valutazione del Progetto modello PIN. 1-2012

ai sensi dell'art. 3 del D.P.R. 151 del 01/08/2011 (Formato PDF/A);

Marca da bollo pari all'imposta vigente,

scannerizzata in modo tale che sia ben leggibile il numero identificativo (Formato PDF/A oppure JPG);

Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità

(Formato PDF/A);

Documentazione tecnico progettuale,

a firma di tecnico abilitato, comprendente la scheda informativa generale (Formato PDF/A), la relazione tecnica (Formato PDF/A) e gli elaborati grafici (Formato DWF);

Attestazione del pagamento dei diritti di segreteria SUEAP

a favore del Comune di Prato;

Attestazione di versamento

effettuato a favore della Tesoreria Provinciale dello Stato (Formato PDF oppure JPG).

L'istanza deve pervenire al SUEAP, tramite Posta Elettronica Certificata (PEC), utilizzando la modulistica appositamente predisposta.

Qualora l'invio telematico sia effettuato da soggetto diverso dal richiedente, dovrà essere allegata la procura speciale per l'invio e la firma digitale.

A favore del Comune di Prato:

Diritti di Segreteria SUEAP da pagare tramite il servizio T-SERVE sia per l'avvio della pratica sia per le successive integrazioni agli sportelli abilitati presso Agenzie Banca Popolare di Vicenza (Cariprato), Agenzie BCC e tabaccherie convenzionate.

Se impossibilitati ad utilizzare il T-SERVE, il pagamento va effettuato con bonifico bancario o conto corrente postale intestato alla Tesoreria Comune di Prato, utilizzando i dati riportati alla sezione "Pagamenti all'Amministrazione".

A favore della Tesoreria Provinciale dello Stato:

Tariffa relativa all'esame del progetto, da versare tramite bollettino di conto corrente postale n. 18842500 o bonifico (IBAN: IT 11 D 07601 02800 000018842500) intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato, con indicazione della causale "Valutazione del progetto" e del nominativo del richiedente.

  • D.P.R. 151 del 01/08/2011 ed allegati;
  • D. M. 07/08/2012 ed allegati;
  • Circolare Ministero dell'Interno Prot. n. 4865 – 4101/23 del 05/10/2011 nuovo regolamento di prevenzione incendi;
  • DCPST/DD n. 200 del 31/10/2012 (modulistica);
  • Lettera-circolare Ministero dell'Interno Prot. n. 13061 del 06/10/2011; 
  • Lettera-circolare Ministero dell'Interno Prot. n. 13722 del 21/10/2011.

Via Giotto 4 - Prato
Numero verde
Per problemi relativi al Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR) 800 980102 (attivo da lunedì a sabato ore 8.00 - 20.00 escluso festivi)
Centralino (per informazioni)
0574 1836855 (venerdì ore 9.00 - 11.00)
Numero provvisorio per prenotazione appuntamenti
0574 1836901 (da lunedì a venerdì ore 9.30 - 13.00)
Assistenza telefonica del SUEAP (Comune di Prato)
0574 1836855 (venerdì ore 9.00 - 11.00)
Apertura al pubblico
Lunedì e giovedì (solo su appuntamento causa Covid-19)
Per tutti gli altri orari
Consulta il dettaglio orari
Servizi online per presentazione pratiche
Servizio help desk rete regionale SUEAP
Attività economiche

Responsabile del procedimento

Ciabatti Daniela

Telefono: 0574 1836935

Funzionario antiritardo

Pecorario Riccardo

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina