• Per tutte le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le onlus, costituite prima del 03.08.2017 (data di entrata in vigore del Codice del Terzo Settore – CTS), è prorogato al 31.10.2020 il termine per l'adeguamento degli statuti e per l'approvazione dei bilanci. Lo ha stabilito il D. L. "Cura Italia" approvato in data 17.03.2020.
  • Per mantenere l'iscrizione al registro regionale, tutte le Organizzazioni di Volontariato o di Promozione Sociale costituite prima del 3.08.2017 (data di entrata in vigore del Codice del Terzo Settore – CTS) hanno tempo fino al 30 giugno 2020 per adeguare i propri statuti alle nuove norme.
  • Le cooperative sociali sono cooperative a mutualità prevalente "di diritto" ai sensi dell’art. 111-septies delle disposizioni di attuazione del codice civile e quindi possono accedere ai benefici senza l'obbligo dell'adeguamento.

Iscrizione registro terzo settore - PAGINA

La Regione Toscana riconosce e valorizza il ruolo dell'associazionismo, delle cooperative sociali e dei consorzi ed ha istituito il Registro delle APS (Associazioni di Promozioni Sociale), delle ODV (Organizzazioni di Volontariato) e l’Albo delle cooperative sociali, gestiti dal Comune capoluogo della sede legale dell’organizzazione.

Per le cooperative l’iscrizione all’Albo è condizione necessaria per la stipula di convenzioni con gli Enti pubblici. APS e ODV possono godere di benefici fiscali, finanziari e di altra natura (vedi Benefici per APS e ODV).

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Fare richiesta
3
Attendere pubblicazione

Chi può richiederla

  • Cooperative
  • APS
  • ODV

Documenti richiesti

  • Copia del documento di identità
  • Copia del codice fiscale per APS e ODV o copia dell’iscrizione all’Albo per le cooperative
  • Modulo di iscrizione per APS più allegati
  • Modulo di iscrizione per ODV più allegati
  • Modulo di iscrizione per Cooperative più allegati

Note

  • Il servizio è gratuito

APS e ODV

  • Le APS costituite da almeno un anno con sede legale in Toscana o che abbiano almeno una sede operativa in Toscana attiva da più di un anno ed iscritte al registro nazionale delle associazioni di promozione sociale;
  • le ODV che, al momento della presentazione della domanda, sono costituite ed operanti da almeno sei mesi nel territorio regionale.

Cooperative

Esse possono chiedere l’iscrizione all’Albo regionale in una delle seguenti 3 sezioni:

  • Sezione "A" per le cooperative sociali di tipo A, dopo almeno 6 mesi dalla costituzione.
  • Sezione "B" per le cooperative sociali di tipo B, che inseriscono almeno il 30% di lavoratori svantaggiati per gestire le varie attività.
  • Sezione "C" per i consorzi di cooperative sociali.
  • Le cooperative sociali miste (A+B) o ad oggetto plurimo sono iscritte sia nella sezione "A" che nella sezione "B".

E devono:

  • essere costituita da almeno 6 mesi prima della data di presentazione della domanda di iscrizione;
  • essere regolate da statuti che attestano esplicitamente l’assenza di fini di lucro;
  • avere nella denominazione sociale l’indicazione di “cooperativa sociale”;
  • prevedere finalità solidaristiche per il perseguimento dell’interesse generale della comunità;
  • esercitare esclusivamente le attività dei tipi: “A”, “B” o “ miste (A + B)";
  • aver previsto espressamente tutti i requisiti delle cooperative a mutualità prevalente:
    • divieto di distribuzione dei dividendi in misura superiore all’interesse massimo dei buoni postali fruttiferi, aumentato di 2 punti e mezzo rispetto al capitale effettivamente versato;
    • divieto di remunerare gli strumenti finanziari offerti in sottoscrizione ai soci cooperatori in misura superiore a 2 punti rispetto al limite massimo previsto per i dividendi;
    • divieto di distribuire le riserve fra i soci cooperatori;
    • obbligo di devoluzione, in caso di scioglimento, dell’intero patrimonio sociale, dedotto soltanto il capitale sociale e i dividendi eventualmente maturati, ai fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione.

Copia documento d'identità

Per APS e ODV
Copia codice fiscale

Per le cooperative
Copia dell'iscrizione all'Albo

APS (Associazioni di Promozione Sociale)

Richiesta iscrizione registro associazioni promozione sociale (prima del 3.08.2017)
Richiesta iscrizione registro associazioni promozione sociale (dopo il 3.08.2017)

Copia dell'atto costitutivo e dello statuto

Per le articolazioni locali, copia dell'atto costitutivo e statuto delle associazioni o delle federazioni di cui fanno parte

Elenco di coloro che ricoprono le cariche associative

Relazione sull'attività associativa svolta e in programma

Copia del Provvedimento di iscrizione al Registro Nazionale delle APS

ODV (Organizzazioni di Volontariato)

Richiesta iscrizione registro organizzazione di volontariato (prima del 3.08.2017)
Richiesta iscrizione registro organizzazione di volontariato (dopo il 3.08.2017)

Copia dell'Atto Costitutivo e dello Statuto

Bilancio consuntivo

Afferente l'esercizio finanziario precedente ed approvato dall'assemblea, con indicati contributi, beni, lasciti e stato patrimoniale

Cooperative sociali

Richiesta di iscrizione all'albo regionale delle cooperative sociali e dei consorzi

Allegati
In base alla categoria della cooperativa e sono specificati nel modulo di iscrizione

Le associazioni e le cooperative della provincia di Prato devono presentare domanda al Comune in cui hanno sede legale e questo, entro 3 giorni, trasmetterà domanda e documentazione al Comune di Prato.

Le associazioni e le cooperative che hanno sede legale nel Comune di Prato devono presentare domanda:

Allo sportello

Consegna a mano di tutta la documentazione

APS e cooperative

L’ufficio, effettuata l’istruttoria, entro 60 giorni dal ricevimento della domanda, accertati i requisiti previsti dalla normativa, provvederà all'iscrizione indicando le attività per le quali l'iscrizione stessa è disposta.

Nel caso in cui non sussistano i requisiti, entro lo stesso termine, l’ufficio adotta il decreto motivato di diniego.

ODV

L’ufficio, entro 90 giorni dal ricevimento della domanda, accertati i requisiti previsti dalla normativa, provvederà all'iscrizione indicando le attività per le quali l'iscrizione stessa è disposta.

Nel caso in cui non sussistano i requisiti, entro lo stesso termine, l’ufficio adotta il decreto motivato di diniego.

I provvedimenti di iscrizione sono comunicati al Presidente della Giunta regionale entro 30 giorni dalla data della loro adozione e pubblicati per estratto sul bollettino ufficiale della Regione.

Le APS o le ODV iscritte al Registro regionale possono:

  • accedere ai contributi pubblici;
  • stipulare convenzioni con le amministrazioni pubbliche, purché le associazioni siano iscritte da almeno 6 mesi nel Registro, siano in possesso dei requisiti di moralità professionale e dimostrino adeguata attitudine, da valutarsi in riferimento anche alla capacità tecnica e professionale;
  • partecipare alla consultazione per la programmazione degli interventi nei settori in cui operano;
  • avere informazione ed accesso ai documenti amministrativi;
  • accedere al Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore e al credito agevolato attraverso l’ottenimento di provvidenze creditizie e fideiussorie e privilegi sui crediti;
  • ottenere strutture e autorizzazioni temporanee per manifestazioni pubbliche, nonché  l’utilizzazione agevolata di beni pubblici;
  • ottenere finanziamenti su progetti;
  • godere di forme di flessibilità dell’orario di lavoro o delle turnazioni previste dai contratti o dagli accordi collettivi, per i propri volontari;
  • usufruire di una serie di agevolazioni di natura fiscale, aggiuntive rispetto a quelle previste per la generalità degli ETS.

APS e ODV

  • Legge 11 agosto 1991 n.266 "Legge quadro sul volontariato"
  • L.R. 26 aprile 1993 n.28 e successive modificazioni "Norme relative ai rapporti delle organizzazioni di volontariato con la Regione, gli Enti locali e gli altri Enti pubblici. Istituzione del registro regionale delle organizzazioni di volontariato"
  • Legge 7 dicembre 2000, n. 383 "Disciplina delle associazioni di promozione sociale"
  • L.R. 9 dicembre 2002, n.42 e successive modificazioni "Disciplina delle associazioni di promozione sociale"
  • L.R. 1 marzo 2016 n.21 "Riordino delle funzioni di tenuta degli albi regionali del terzo settore"
  • D. Lgs. 3 luglio 2017 n. 117 “Codice del Terzo settore, a norma dell’articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106)”
  • D. Lgs. 3 agosto 2018 n. 105 “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, recante: “Codice del Terzo settore, a norma dell’articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106)”
  • Regolamento sulle modalità di iscrizione e di gestione del registro regionale delle associazioni di promozione sociale sezione provinciale di Prato.

Cooperative

  • Legge 8 novembre 1991, n.381 "Disciplina delle cooperative sociali";
  • L.R.T. 58 del 31 ottobre 2018 “Norme per la Cooperazione sociale in Toscana”;
  • L.R. 1 marzo 2016 n.21 "Riordino delle funzioni di tenuta degli albi regionali del terzo settore";
  • Articolo 2, comma 1, lettere a), b), c), d), l) e p) del D.Lgs. n. 112/2017 e ss.mm “Attività di im-presa di interesse generale delle imprese sociali”.

Responsabile del procedimento

Sardi Valentina

Telefono: 0574 1836410

Funzionario antiritardo

Fedeli Simonetta

Telefono: 0574 1836049
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina