Richiesta residenza

La residenza è il luogo dove il cittadino dimora abitualmente.

I cittadini che cambiano abitazione all'interno del Comune di Prato e i cittadini provenienti da altri comuni italiani oppure dall'estero, che vengono ad abitare a Prato, devono richiedere la residenza nel comune entro 20 giorni dal trasferimento nella nuova abitazione.

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Presentare la richiesta
3
Attendere sopralluogo

Chi può richiederla

  • Tutti i cittadini che si trasferiscono a Prato o chi cambia indirizzo all'interno del comune

Quando

  • Entro 20 giorni dal trasferimento

Documentazione richiesta

  • Dichiarazione di residenza
  • Copia di un documento d'identità di tutti i richiedenti maggiorenni
  • Copia del codice fiscale
  • Altri documenti nella sezione Documenti da allegare

Tempi e iter

  • Sopralluogo della Polizia Municipale
  • Richiesta accolta trascorsi 45 giorni
  • Ai proprietari di auto non verrà più recapitato il tagliando per la carta di circolazione

Modulo da compilare:

Dichiarazione di residenza



Indicare nel modulo se l'immobile è di proprietà, in locazione o altro. Occorre inoltre, allegare copia dell’eventuale titolo valido (contratto di proprietà, locazione o comodato) e rendere disponibili i dati catastali dell’immobile.


Dichiarazione di residenza

Allegati:

Copia di un documento d'identità di tutti i richiedenti maggiorenni


Copia del codice fiscale


Casi particolari:

Dichiarazione del proprietario dell'immobile



Nel caso in cui non si sia in possesso di un formale contratto che giustifichi l'occupazione dell'immobile (es. compravendita, locazione ecc...) è necessario allegare la dichiarazione del proprietario o di chi ne ha la disponibilità:


Dichiarazione del proprietario dell'immobile - Modello A

Dichiarazione di assenso per trasferimento di minore



Nel caso di trasferimento di residenza di un minore senza il contestuale trasferimento di entrambi i genitori, è necessario presentare anche la relativa dichiarazione di assenso da parte del genitore che non si trasferisce:


Dichiarazione di assenso per trasferimento di minore - Modello B

Dichiarazione di non parentela



Nel caso in cui si intenda richiedere la creazione di un nucleo familiare distinto rispetto a quello già esistente, deve essere allegata la dichiarazione relativa alla mancanza di vincoli parentali, coniugali, affettivi, ecc...



Nota: I cittadini stranieri, non potendo rendere la dichiarazione sopra indicata, dovranno dimostrare, per poter richiedere la creazione di un nucleo familiare distinto, di possedere un titolo autonomo che ne giustifichi l'occupazione dell'immobile


Dichiarazione di non parentela/affinità/affettività - Modello C

Copia del contratto di locazione per Edilizia Residenziale Pubblica (ERP)



Nel caso di trasferimento della residenza in un alloggio ERP, è necessario allegare copia del contratto di locazione o del verbale di consegna dell'immobile, sottoscritti dall'Ente Gestore.

Inoltre, in caso di ampliamento del nucleo familiare, dovrà essere allegata la relativa autorizzazione rilasciata dall'Ente Gestore.


Delega:

Mandato di rappresentanza



È possibile incaricare della presentazione della dichiarazione di residenza uno solo dei familiari maggiorenni oppure una terza persona maggiorenne non compresa nella pratica, compilando (a cura di ciascun componente interessato al trasferimento di residenza) il modello "Mandato di rappresentanza":


Mandato di rappresentanza

Cittadini Unione Europea e Extra UE

Ulteriori documenti e precisazioni in Guide all'uso degli allegati.


La dichiarazione può essere presentata da un componente maggiorenne della famiglia e deve essere sottoscritta da tutti i soggetti maggiorenni coinvolti. I dichiaranti sono responsabili delle dichiarazioni riguardanti minori o altri soggetti sui quali hanno potestà o tutela legale. 

Per richiedere la variazione d'indirizzo all'interno del Comune di Prato è disponibile il Servizio online.

Per il cambio di residenza è possibile inviare una Email o una PEC.

Online

Il servizio online è disponibile esclusivamente per la variazione di indirizzo all'interno del Comune di Prato.

Per i documenti da allegare alla domanda sono ammessi file in formato pdf, jpg, jpeg con un peso massimo 5 MB.


Accedi al servizio online di variazione di indirizzo all'interno del Comune


vedi anche:

PEC

Si ricorda che la Pec riceve solo da posta elettronica certificata

In questo caso:

  • il modulo deve essere sottoscritto con firma digitale oppure sottoscritto con firma autografa da tutti i componenti maggiorenni coinvolti nello spostamento di residenza, scansionato e inviato;
  • dovrà essere inviata una email distinta per ciascuna pratica, indicando nell'oggetto nome e cognome delle persone interessate al cambio di residenza;
  • i documenti da allegare alla richiesta devono essere trasmessi in file unico in formato pdf;
  • le pec riceveranno solo da posta certificata
Email

Si ricorda che questa email riceve solo da email ordinarie

in questo caso:

  • il modulo deve essere sottoscritto con firma digitale oppure sottoscritto con firma autografa da tutti i componenti maggiorenni coinvolti nello spostamento di residenza, scansionato e inviato;
  • dovrà essere inviata una email distinta per ciascuna pratica, indicando nell'oggetto nome e cognome delle persone interessate al cambio di residenza;
  • i documenti da allegare alla richiesta devono essere trasmessi in file unico in formato pdf.
Per posta

Raccomandata da inviare a:

Indirizzo
Piazza Cardinale Niccolò 13 - Prato
Allo sportello

E' sospesa la prenotazione online di appuntamenti per il cambio di residenza e per il cambio di indirizzo in conseguenza dell'emergenza Coronavirus.

Devo trasferirmi nel Comune di Prato. Presso la nuova abitazione si trasferirà anche una persona già residente che cambia solo indirizzo. Cosa dobbiamo fare?

Ciascuno, nel proprio modulo di Dichiarazione di residenza può inserire al punto a) il nominativo dell’altra persona e indicare “pratica in corso”. Se ci sono rapporti di matrimonio, vincoli affettivi, parentela, affinità, adozione, tutela, occorre specificare il tipo di vincolo.

Se non c’è alcun vincolo e volete costituire due stati di famiglia separati, oltre a barrare la relativa casella occorre che entrambi compiliate il Modello C - Dichiarazione di non parentela/affinità/affettività .

Sono una badante di nazionalità straniera, ho un contratto di lavoro e dovrei chiedere la residenza presso la persona che assisto.
Posso costituire nucleo familiare separato?

Si, è possibile.
Considerato che non c’è alcun vincolo con la persona presso cui si trasferisce puoi produrre apposito titolo circa l’occupazione dell’alloggio.
Nel modulo Dichiarazione di residenza , alla sezione Posizione nella professione, se occupato barra l’opzione ”Coadiuvante” e nello spazio  Specificare Occupazione scrivi: “badante”. Potrai poi chiedere la costituzione di nucleo familiare separato barrando la casella corrispondente al punto a) ed allegando il tuo contratto di lavoro alla Dichiarazione di residenza.

Sono un cittadino straniero, mi trasferisco presso un mio connazionale e non ci sono rapporti di parentela. Posso costituire nucleo familiare separato?

Per i cittadini stranieri non è possibile verificare la parentela. Quindi, non potendo compilare la modulistica prevista, per richiedere di costituire nucleo familiare separato devi possedere un titolo autonomo di occupazione dell’alloggio (es. intestatario di contratto come comproprietario oppure cointestatario del contratto di affitto) e dovrai allegarlo alla Dichiarazione di residenza.  

Sono già residente, cambio indirizzo ma sono ospite.
Non avendo alcun titolo in merito al nuovo alloggio cosa devo fare?

Per giustificare l’occupazione dell’alloggio puoi barrare al punto c) della Dichiarazione di residenza l’ultima casella (“Di occupare legittimamente l’abitazione in base al titolo di seguito descritto”) e indicare il nominativo della persona già residente e che titolo ha rispetto all’alloggio. (es. Rossi Mario, affittuario).

Ho la disponibilità di un immobile da parte del proprietario.
Posso fare richiesta di residenza pur non avendo alcun tipo di contratto?

Si, puoi farlo. Occorre:

  • che proprietario compili il Modello A  - Dichiarazione del proprietario dell’immobile dichiarando di aver messo l’immobile a tua disposizione, firmi il modello e alleghi copia del suo documento di identità.
  • che tu, nella Dichiarazione di residenza, indichi tale condizione al punto c). 

Devo trasferirmi presso un nuovo alloggio a Prato insieme a mio/a figlio/figlia.
Il padre del minore è tenuto a fare qualcosa?

Si.
Quando si trasferisce la residenza di un minore senza la presenza di entrambi i genitori è necessario che il genitore che NON si trasferisce compili il Modello B  - Dichiarazione di assenso per trasferimento di minore.

A seguito della richiesta, l'Ufficio Anagrafe registrerà le variazioni e invierà la comunicazione di avvio procedimento all'interessato.

L’Ufficio Anagrafe verificherà i requisiti del richiedente con un sopralluogo presso la nuova abitazione. Al momento del sopralluogo verranno richiesti al cittadino, oltre ai documenti di riconoscimento, anche i documenti che danno titolo all’occupazione dell’alloggio (contratto d’acquisto, contratto di locazione, altro).

Trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata, senza che sia stata effettuata la comunicazione di requisiti mancanti, l'iscrizione o la variazione si intende confermata a partire dalla data di ricezione della dichiarazione stessa.

Per la patente di guida

Il Comune comunica la variazione della residenza al Ministero dei Trasporti. ll Ministero, sulla base delle informazioni ricevute, aggiorna la residenza degli interessati negli appositi archivi informatici e non invia alcun adesivo con l'indicazione della nuova residenza, né per la carta di circolazione (dal 1/10/2020), né per la patente (dal 2/3/2013).

Sul sito www.ilportaledellautomobilista.it è disponibile, se necessario, l'attestazione della residenza registrata negli archivi informatici del Ministero dei Trasporti.

Ulteriori dettagli alla pagina: Cambio di residenza sulla patente di guida (dal sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti)

Piazza Cardinale Niccolò 13 - Prato
Per informazioni
0574 1835159 (da lunedì a venerdì ore 9.00 - 13.00)
Apertura al pubblico solo su appuntamento
Da lunedì a sabato ore 9.00 - 13.00; lunedì e giovedì anche ore 14.00 - 17.00
Consegna CIE in giacenza
Da lunedì a sabato ore 10.00 - 12.00
Per informazioni

I cittadini che spostano la propria residenza nel Comune di Prato possono svolgere direttamente con la pratica anagrafica anche le pratiche per l'applicazione della TARI (Tassa sui rifiuti).

Infatti nel caso in cui si crei un nuovo nucleo familiare anagrafico, e dunque una nuova utenza ai fini TARI, la relativa denuncia può essere presentata, oltre che direttamente ad Alia Spa (entro 60 giorni), anche come allegato alla dichiarazione di cambio di residenza, usando il modulo di iscrizione (modello A, debitamente sottoscritto) disponibile su Tassa rifiuti del comune di Prato del sito Alia Spa.

Responsabili del procedimento

Michela Pizzirani

Telefono: 0574 1835112

Labate Claudio

Telefono: 0574 1835139

Funzionario antiritardo

Ducceschi Giovanni

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina