Il P.A.P.M.A.A. è uno strumento di programmazione riguardante il territorio rurale che può avere o meno valore di piano attuativo.

Gli interventi di sviluppo e/o trasformazioni aziendali da attuarsi tramite P.A.P.M.A.A. sono:

  • Costruzione di nuovi edifici rurali;
  • Ristrutturazioni urbanistiche;
  • Trasferimenti di volumetrie, sostituzioni edilizie ed ampliamenti volumetrici superiori a determinati parametri;
  • Mutamento della destinazione d'uso agricola degli edifici che fanno parte di aziende agricole che mantengono in produzione superfici fondiarie minime superiori a quelle previste nel PTC;
  • Divisioni ed ampliamenti aziendali senza incorrere nel vincolo decennale di inedificabilità.

Il P.A.P.M.A.A. specifica gli obiettivi economici e strutturali che l'azienda intende conseguire, descrive la situazione attuale e individua gli interventi agronomici nonché gli interventi ambientali, gli interventi edilizi, le fasi ed i tempi di realizzazione, verificando preventivamente la conformità con la strumentazione urbanistica e regolamentare comunale.

La realizzazione del programma aziendale è disciplinata da apposita convenzione, o da atto d'obbligo unilaterale, da registrare e trascrivere a spese del richiedente e a cura del Comune. Il Consiglio Comunale con Delibera 75/2018 ha approvato l'allegato 1 con i due schemi di atto unilaterale d'obbligo previsti dalla Legge Regionale 65/2014 (vedi in documenti da allegare).

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Consegnare la domanda

Chi può presentarlo

  • L'imprenditore agricolo, il titolare dell'azienda agricola, il proprietario o l'avente titolo secondo i termini di legge
  • L'Imprenditore Agricolo Professionale (IAP), se è prevista la realizzazione di nuovi edifici rurali ad uso abitativo o di nuovi annessi agricoli

Documenti richiesti

  • Allegato 1 - Schema di atto unilaterale d'obbligo attuazione
  • Allegato 2 - Schema di atto unilaterale d'obbligo mutamento destinazione

Costi

  • Senza valenza di piano attuativo: da € 50,00 a € 500,00
  • Con valenza di piano attuativo: da € 100,00 a € 1.000,00

Tempi e iter

  • Il P.A.P.M.A.A. ha durata decennale

Il P.A.P.M.A.A. deve essere presentato al Comune:

  • dall'imprenditore agricolo
  • dal titolare dell'azienda agricola
  • dal proprietario
  • dall'avente titolo secondo i termini di legge

Qualora il P.A.P.M.A.A. preveda la realizzazione di nuovi edifici rurali ad uso abitativo o di nuovi annessi agricoli deve essere presentato al Comune dall'Imprenditore Agricolo Professionale (IAP), così come definito dalle vigenti norme in materia.

Il P.A.P.M.A.A. dovrà essere firmato sia dall'avente titolo alla presentazione del programma aziendale che da un tecnico abilitato.

Il P.A.P.M.A.A. ha una durata decennale e può essere modificato su richiesta dell'imprenditore agricolo.

La richiesta di approvazione del P.A.P.M.A.A., con tutti gli allegati, potrà essere consegnata:

Allo sportello
Viale Vittorio Veneto 9 - Prato
Orario di apertura al pubblico
Attenzione: gli orari non sono in vigore causa Emergenza Covid-19

Informazioni tecniche: lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00.
Protocollo, richiesta e ritiro Certificati Destinazione Urbanistica: lunedì, martedì e giovedì ore 9.00 - 13.00.
Informazioni tecniche su appuntamento con Dirigente o posizioni organizzative: giovedì ore 9.00 - 13.00
Mercoledì e venerdì chiuso al pubblico.
Piazza del Pesce 9 - Prato
Orari
Lunedì e Giovedì dalle ore 9.00 alle 17.00;
Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00.

La domanda dovrà inoltre essere corredata dall'attestazione di versamento dei diritti di segreteria, da effettuarsi su C/C Postale n. 30372502 intestato a: Comune di Prato, Servizio Tesoreria – indicando nella causale "cap. 1142 introiti da attività e certificazioni varie Servizio Urbanistica" pari a:

  • Da un minimo di € 50,00 ad un massimo di € 500,00, calcolato su € 0,015/mq + € 0,015 mc per i P.A.P.M.A.A. senza valenza di piano attuativo;
  • Da un minimo di € 100,00 ad un massimo di € 1.000,00, calcolato su € 0,03/mq + € 0,03 mc per i P.A.P.M.A.A. con valenza di piano attuativo.

  • L.R. Toscana n. 65 del 10/11/2014 e s.m.i. "Norme per il Governo del Territorio";
  • D.P.G.R. Toscana n.63/R del 25/08/2016 "Regolamento di attuazione dell’articolo 84 della legge regionale 10 novembre 2014 n. 65 - Norme per il governo del territorio" contenente disposizioni per la qualità del territorio rurale;
  • Legge Regionale 27 luglio 2007 n. 45 "Norme in materia di imprenditore e imprenditrice agricoli e di impresa agricola";
  • Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Prato - Criteri per il governo del territorio rurale con riferimento alle aree con prevalente ed esclusiva funzione agricola.
  • Delibera 75/2018

Responsabile del procedimento

Caporaso Francesco

Funzionario antiritardo

Fedeli Simonetta

Telefono: 0574 1836049
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina