In un impianto di distribuzione carburanti esistente costituiscono modifiche lievi e soggette a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), ai sensi dell'art. 66, commi 1 e 2 della Legge Regione Toscana 62/2018, i seguenti interventi: 

  • la variazione della tipologia e del numero dei carburanti erogati;
  • la variazione del numero di colonnine per l'erogazione dei carburanti o delle infrastrutture di ricarica elettrica;
  • la sostituzione di colonnine a semplice o doppia erogazione con altre rispettivamente ad erogazione doppia o multipla per prodotti già erogati;
  • la sostituzione di uno o più serbatoi o il cambio di destinazione dei serbatoi o delle colonnine erogatrici di prodotti già erogati;
  • la variazione del numero o della capacità di stoccaggio dei serbatoi;
  • l'installazione di dispositivi self-service post-pagamento;
  • l'installazione di dispositivi self-service pre-pagamento;
  • la variazione dello stoccaggio degli olii lubrificanti;
  • la variazione dello stoccaggio degli olii esausti, del gasolio per uso riscaldamento dei locali degli impianti e di tutti gli altri prodotti non destinati alla vendita al pubblico;
  • la trasformazione delle modalità di rifornimento del metano.

La comunicazione deve essere corredata dalla richiesta di esame progetto da presentare ai Vigili del Fuoco completa di relativa modulistica; tale richiesta può essere anche presentata precedentemente alla comunicazione di modifiche, nel qual caso copia della richiesta ai vigili del fuoco o del parere favorevole conseguito deve essere allegata alla comunicazione di modifiche inoltrata al Comune.

Modifiche impianto esistente che non necessitano di autorizzazione da parte dell’Amministrazione Comunale (art.57 comma 1 L.R. 28/05):

Distributore carburanti al pubblico - SCIA per modifiche non sostanziali

Planimetria in scala non superiore a 1:100 firmata da un Tecnico abilitato

Relazione tecnica descrittiva firmata da un Tecnico abilitato

Documento di identità del/dei richiedente/i

Documento di identità del tecnico abilitato

Comunicazione variazione del gestore:

Distributore carburanti - Comunicazione variazione del gestore

Le modifiche a un impianto esistente che non necessitano di autorizzazione da parte del comune sono soggette a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da presentare allo Sportello Unico per l'Edilizia e le Attività Produttive (SUEAP) esclusivamente in modalità on line, attraverso il Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR), utilizzando il codice attività 47.30.01R.

Il soggetto interessato dichiara:

  • i dati anagrafici;
  • il possesso dei requisiti di cui all’articolo 11 del Codice del commercio;
  • gli estremi dell’autorizzazione petrolifera di cui è titolare;
  • le caratteristiche dell’impianto;
  • la descrizione della modifica o delle modifiche da apportare all’impianto.

Le modifiche soggette a SCIA sono inviate al SUEAP e all’ufficio competente dell’Agenzia delle Dogane, e possono essere effettuate dalla data di presentazione della dichiarazione; i lavori possono essere in ogni caso effettuati solo dopo che è stato ottenuto il parere favorevole dei Vigili del Fuoco.

Il SUEAP invia la comunicazione di modifiche all’Agenzia delle Dogane e ai Vigili del Fuoco, che la valutano per quanto di loro competenza.

La regolarità dell’intervento è attestata da perizia giurata (post-esecuzione) redatta da un tecnico abilitato che il titolare trasmette al SUEAP e all’ufficio competente dell’Agenzia delle Dogane, tramite STAR utilizzando l'opzione "adempimenti tecnici".

Non è previsto il collaudo.

Via Giotto 4 - Prato
Centralino (per informazioni)
0574 1836901 (martedì, mercoledì, giovedì ore 9.00 - 11.00) 0574 1836855 (venerdì ore 9.00 - 11.00)
Numero verde STAR
Per problemi relativi al Sistema Telematico di Accettazione Regionale delle pratiche di attività produttive e polizia amministrativa 800 980102 (attivo da lunedì a sabato ore 8.00 - 20.00 escluso festivi)
Pratiche su agende online
Su appuntamento da prenotare sulle agende online: Istanze edilizie e Attività economiche
Accesso alla documentazione TERNA per individuazione delle fasce di rispetto elettrodotti
Giovedì dalle 9.00 alle 13.00 (su appuntamento da prenotare telefonicamente)
Numeri civici
Giovedì dalle 9.00 alle 13.00 (in viale V. Veneto, 9)
Abusi edilizi
Giovedì dalle 9.00 alle 13.00 (in viale V. Veneto, 9 e su appuntamento da prenotare telefonicamente)
Ritiro dei condoni edilizi rilasciati
Giovedì dalle 9.00 alle 13.00 (su appuntamento già fissato dall'ufficio)
Accesso agli atti e visure delle pratiche edilizie giacenti presso l'archivio di via Giotto
Lunedì e Giovedì dalle 9.00 alle 13.00 (su appuntamento già fissato dall'ufficio)
Ritiro dei tesserini relativi ad attività economiche e polizia amministrativa
Mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 (su appuntamento già fissato dall'ufficio)
Servizi online per presentazione pratiche
Servizio help desk rete regionale SUEAP
Attività economiche e accesso ai relativi atti
Accesso agli atti edilizia (pratiche cartacee dal 01/01/2013 o dematerializzate)
Accesso agli atti agibilità e impianti (pratiche dematerializzate)
Accesso agli atti condoni edilizi (non istruiti e ancora da rilasciare)
Accesso agli atti abusi edilizi (pratiche cartacee dal 01/01/2013 in poi)

Responsabile del procedimento

Lilli Michela

Funzionario antiritardo

Caporaso Francesco

QR code
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina