Installare un Dehors

Per installare un dehors (tavoli, sedie, ombrelloni, pedane) davanti al proprio esercizio di somministrazione o di produzione artigianale di alimenti e bevande, occorre chiedere una concessione di occupazione suolo pubblico, che viene rilasciata da SoRi spa.

Le informazioni integrali sulle tipologie e sulle caratteristiche che devono avere i dehors sono disponibili nel "Regolamento per l'occupazione temporanea di suolo pubblico mediante strutture esterne per ristoro all'aperto (dehors)". Di seguito si riassumono brevemente le tipologie e gli ambiti territoriali:

Tipologia “A”

  • Tavolini e sedie, con possibilità di installazione di ombrelloni, appoggiati direttamente sul suolo.

Tipologia “B”

  • Tavolini, sedie ed eventuali ombrelloni posti su pedana in legno, delimitata da parapetto

Tipologia “B” negli ambiti territoriali 1 e 2 (centro storico)

  • In centro storico la pedana è ammessa quando il dehors occupa anche parzialmente un’area posta sul margine esterno del marciapiede, per garantire un'adeguata condizione di sicurezza nelle situazioni in cui il traffico la rende necessaria; 

Tipologia “C”

  • Tavolini e sedie posti su pedana in legno, delimitata da ringhiera o parapetto vetrato e dotata di copertura in telo impermeabile.

Ambiti territoriali:

il centro storico, delimitato dalla cinta muraria magistrale, è suddiviso in tre Ambiti: Ambito 1, Ambito 2 e Ambito 3, individuati nell'allegato A del regolamento.

Nell’Ambito 3, oltre alla parte del centro storico non compresa negli Ambiti 1 e 2, ricade tutto il resto del territorio comunale.

La collocazione delle tipologie di dehors negli Ambiti sopra citati è così regolata:

  • Ambiti 1 e 2: è consentita soltanto l’installazione della tipologia “A”, ad eccezione dei casi indicati in "Tipologia B negli ambiti territoriali 1 e 2 (centro storico)";
  • Ambito 3: nella parte del centro storico che ricade nell’Ambito 3 è consentita soltanto l’installazione delle tipologie “A” e “B”;
  • In tutto il resto del territorio comunale: è consentita l’installazione delle tipologie “A”, “B” e “C”, ad esclusione delle restanti zone omogenee A del Piano Operativo (zona di Figline) dove la tipologia “C” non è ammessa.

Possono fare richiesta:

  • Gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande di alla L.R. Toscana 62/2018 (bar e ristoranti);
  • Le attività di produzione artigianale alimentare (ad esempio pizzerie a taglio, gelaterie, ecc.).

A seconda della tipologia di dehors varia il soggetto che può redigere la domanda, nello specifico:

  • Per la tipologia A la domanda può essere presentata in autonomia dal titolare dell’impresa;
  • Per le tipologie B e C occorre avvalersi di un tecnico per la predisposizione degli allegati da produrre con la domanda. 

Nota: Le attività di produzione alimentare artigianale possono installare esclusivamente dehors delle tipologie A e B.

I documenti da allegare alla domanda per la tipologia A e i documenti per le tipologie B e C sono indicati nel Regolamento. I documenti devono essere firmati digitalmente.

Da allegare la Procura Speciale qualora non si presenti la pratica in autonomia.

Procura Speciale

Procura speciale per la richiesta di occupazione suolo pubblico per il posizionamento di dehors

Le concessioni sono rilasciabili per un periodo non superiore a mesi sei. Alla scadenza è possibile chiedere il rinnovo. Il rinnovo sarà concesso alle seguenti condizioni:

  • invarianza della struttura del dehors rispetto a quella autorizzata;
  • mantenimento della garanzia prestata per il dehors.

Prima di presentare richiesta, occorre verificare nell’allegato planimetrico (allegato A del regolamento), in quale ambito del territorio ricada la propria attività. Sulla base degli ambiti territoriali, sono infatti ammesse o meno certe tipologie di dehors (vedi tipologie e ambiti territoriali).

Deve essere preventivamente verificato anche l’Abaco degli elementi ammessi, allegato al Regolamento.

Tutti i costi sono calcolati da SoRi Spa.

Maggiori informazioni nella pagina "Occupazione di Suolo Pubblico: Come ottenere la concessione" sul sito di SoRi. 

60 giorni, tramite invio telematico su portale dedicato.

L'Ufficio Centro storico fornisce a cittadini e professionisti informazioni, preventive alla richiesta, per gli aspetti tecnici di competenza: per le informazioni in questione è preferibile presentarsi all’ufficio con la documentazione (foto, elaborati grafici, bozzetti, ecc…) utile a permettere una risposta mirata. 
 

SoRi Spa - Società Risorse 
Sede di Prato - Recapiti e contatti

Responsabile del procedimento

Riccardo Vaccai di SoRi
Email: gruppotecnico@so-ri.it
Telefono: 0574 1838136 o 0574 1838139

Funzionario antiritardo

Enrico Cecchin di SoRi
Email: direzione@so-ri.it
Telefono: 0574 1838110

QR code
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina