6.02.2020 - Per il 2020, al momento, non ci sono avvisi aperti.

Il Comune può decidere ogni anno se assegnare contributi, tramite pubblicazione di bando o avviso, a centri civici e sociali e a edifici religiosi per il culto, da utilizzare per la realizzazione di nuove opere, restauro, ripristino, ristrutturazione, ampliamento o adeguamento di strutture già esistenti.

L’entità del fondo eventualmente da distribuire deriva dagli introiti per oneri di urbanizzazione secondaria registrati nell’anno precedente.

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Fare richiesta
3
Assegnazione contributi

Chi può richiederlo

  • Da associazioni iscritte all’albo delle associazioni o di volontariato
    • Associazioni no-profit non iscritte ad albi: è necessario dimostrare un'efficace e pluriennale operatività sul territorio
  • Dall’ente rappresentante il culto sul territorio

Documenti richiesti

  • La modulistica è presente alla pagina dell’avviso

Tempi e iter

  • I contributi vengono assegnati Entro 90 giorni dalla data di scadenza del bando

Bando per l'assegnazione dei contributi destinati a centri civici e sociali

Le associazioni devono essere iscritte all'Albo delle Associazioni, oppure all'Albo del Volontariato.

In alternativa, nel caso di associazioni o enti diversi non iscritti a detti albi ma non aventi fini di lucro (no-profit), dovrà essere prodotta un'opportuna documentazione da cui risulti dimostrata un'efficace e pluriennale operatività sul territorio negli specifici settori di attività.


Avviso pubblico per l'assegnazione dei contributi per gli edifici per il culto

Saranno ammesse le istanze avanzate dall’ente rappresentante il culto presente sul territorio, ad esempio per la chiesa cattolica la richiesta di contributo dovrà essere presentata dalla Diocesi di Prato e non dalle singole parrocchie.

Al momento non ci sono bandi aperti.

Le domande possono essere presentate solo entro i termini previsti dai bandi.
 

Centri civici e sociali
Le associazioni e gli enti interessati all'assegnazione dei fondi possono presentare domanda utilizzando la modulistica presente alla pagina dell’avviso. Per la visione completa degli allegati da presentare insieme alla domanda si consiglia di leggere attentamente il bando.

Edifici per il culto
La domanda, in bollo, deve essere inoltrata dall'Ente rappresentante il culto presente sul territorio e corredate dalla documentazione prevista nella DCC 18/2011. 

I contributi vengono assegnati entro 90 giorni dalla data di scadenza del bando.

Referente:

Enrico Desii

Telefono: 0574 1835996


Daniela Galletti

Telefono: 0574 1835955

  • Determinazione dirigenziale n. 4299 del 21.12.2018
  • Determinazione dirigenziale n. 1615 del 3.06.2019
  • art. 184 L.R. 65/2014
  • art. 2, L.R. 09/04/1990 n. 36
  • art. 4 L.R. 26/04/1993 n. 28
  • DCC 18/2011

Responsabile del procedimento

Caporaso Francesco

Funzionario antiritardo

Fedeli Simonetta

Telefono: 0574 1836049
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina