Gli enti e le associazioni senza scopo di lucro, possono partecipare alla programmazione delle attività del Laboratorio del Tempo proponendo iniziative e progetti (corsi, mostre, laboratori, servizi...).

le proposte devono essere avanzate nei mesi di:

  • novembre, per le attività del primo semestre dell'anno successivo
  • maggio per quelle in programma nel secondo semestre.

Utilizzazioni occasionali e straordinarie degli spazi del Laboratorio, non incluse nella programmazione annuale, possono essere autorizzate con le modalità previste per la Concessione degli spazi dell’Amministrazione Comunale (es. Agevolazione economica).

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Consegnare la domanda
3
Conferma

Chi può avanzare proposte

  • Gli enti e le associazioni senza scopo di lucro
  • Non è consentito a:
    • Coloro che in passato non hanno rispetto gli obblighi prescritti
    • Associazioni che praticano il gioco d'azzardo

Documenti richiesti

  • Modulo Richiesta concessione laboratorio del tempo per programmazione attività
  • Scheda di dettaglio del progetto proposto
  • Assicurazione per responsabilità civile

Note

  • Lo spazio è concesso a titolo gratuito

Tempi e iter

  • Gli spazi vengono concessi per un periodo massimo di sei mesi
  • Se gli spazi risultassero insufficienti a coprire tutte le richieste, sarà redatta una graduatoria
  • Chi ha fatto richiesta sarà contattato per avere una conferma sulla possibilità o impossibilità di svolgere le attività proposte

Agli enti e le associazioni senza scopo di lucro che sul territorio operano su politiche di conciliazione, con particolare riferimento ai seguenti ambiti:

  1. favorire il confronto sulle pari opportunità e sviluppare la cultura sui tempi e sugli spazi della città;
  2. promuovere iniziative che ricostruiscono le reti interpersonali e sociali tra persone che appartengono a diverse culture e generazioni attraverso la valorizzazione della percezione, visione ed esperienza quotidiana della città;
  3. organizzare attività rivolte alla valorizzazione delle esperienze della vita associativa e del “tempo li-bero”;
  4. promuovere iniziative che sostengono il processo di condivisione dei ruoli (congedi parentali e altri strumenti di aiuto alle donne);
  5. sviluppare le attività di informazione e orientamento sui servizi, con particolare attenzione ai servizi di cura e di accesso o reinserimento nel mondo del lavoro;
  6. promuovere le banche del tempo.


Non potrà essere concesso l’uso degli impianti a:

  • soggetti che in occasione di precedenti concessioni, non abbiano ottemperato a tutti gli obblighi prescritti per l’utilizzo della struttura
  • ad associazioni che praticano gioco d’azzardo.

Modulo:

Richiesta concessione laboratorio del tempo per programmazione attività

Allegati:

Scheda di dettaglio del progetto proposto

Assicurazione per responsabilità civile (vedi sezione "polizza di assicurazione")

L’Associazione dovrà aver stipulato una opportuna assicurazione per responsabilità civile. L’Amministrazione Comunale richiederà di visionare tale assicurazione al momento della firma della Convenzione per l’uso degli spazi.

L’assicurazione sopra citata dovrà avere le caratteristiche indicate nel seguente documento presente:

Le proposte dovranno pervenire nei mesi di novembre e di maggio, per consentire la programmazione semestrale delle attività.

Allo sportello

Consegna a mano di tutta la documentazione.

Ufficio protocollo

Gli spazi vengono concessi di norma, per un periodo massimo di sei mesi, verificata la coerenza con le finalità del Laboratorio del Tempo, dando priorità:

  • alle attività svolte dall’Amministrazione comunale;
  • in seconda istanza alle Associazioni che collaborano con il Comune nella gestione del Laboratorio.

quindi sarà redatto un calendario rispettando l’ordine di presentazione delle domande.

Se gli spazi risultassero insufficienti a coprire tutte le richieste, sarà redatta una graduatoria verificando l’interesse della proposta in relazione a specifici progetti o indirizzi programmatici dell’Amministrazione Comunale, applicando i criteri previsti nell’art. 6 del regolamento sulla concessione degli spazi del Laboratorio del tempo.

I soggetti che faranno domanda saranno contattati dagli uffici per tutte le informazioni necessarie all’inizio delle attività. Oppure, saranno informati della impossibilità di svolgere le attività proposte.

Responsabile del procedimento

Giusti Mariangela

Telefono: 0574 1835431

Funzionario antiritardo

Sardi Valentina

Telefono: 0574 1836410
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina