Immagine di persona che si lava le mani a una fontanella

14.07.2022 - Con Ordinanza sindacale n. 1943 del 14.7.2022 sono stati descritti nel dettaglio gli utilizzi impropri dell'acqua vietati fino al 30 settembre.
8.7.2022 - Fino al 30 settembre 2022 divieto assoluto su tutto il territorio comunale di utilizzare l'acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienicodomestici. Inoltre i fontanelli di Prato saranno chiusi dalla mezzanotte alle 5.00 come da Ordinanza sindacale n. 1900 del 7.7.2022

In considerazione della crisi idrica che periodicamente interessa, specie nel periodo estivo, estese aree della Regione Toscana, l'Autorità Idrica Toscana è impegnata a sviluppare una strategia permanente di tutela dell'acqua.

Per la campagna estiva 2022, è stato definito un opuscolo informativo contenente le norme da rispettare ai fini della riduzione e ottimizzazione dei consumi di acqua potabile. L’opuscolo contiene anche utili indicazioni sul corretto utilizzo delle acque pubbliche prelevate da pozzi o da sorgenti per il riempimento delle piscine.

Alcune indicazioni utili

È vietato utilizzare l’acqua potabile erogata da pubblico acquedotto per:

  • prelievi da fontane per usi diversi da quelli potabili e igienici, comunque non oltre 70 litri al giorno per ogni utente;
  • irrigazione di orti e giardini con superficie superiore a 500 mq;
  • innaffiamento e irrigazione superfici adibite ad attività sportive;
  • alimentare impianti di climatizzazione e impianti di qualsiasi altro tipo;
  • riempimento di piscine private;
  • lavaggio delle fosse biologiche.

Opuscolo informativo

Maggiori informazioni sul regolamento regionale e download dell'opuscolo informativo su sito dell'Autorità Idrica Toscana.

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina