Riconciliazione

In caso di ripensamenti, i coniugi che si erano separati, possono, in comune accordo far cessare gli effetti della sentenza di separazione, senza che sia necessario l’intervento del giudice.

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Consegnare la domanda
3
Firmare l'atto

Chi può richiederlo

  • Due coniugi che vogliono far cessare la sentenza di separazione

Documenti richiesti

  • Istanza di riconciliazione
  • Documento di identità degli sposi

Costi

  • Gratuito

Tempi e iter

  • L'ufficio formulerà l'atto e convocherà gli sposi per la firma

Documenti di identità dei due sposi

Modulistica istanza di riconciliazione:

Istanza di riconciliazione

L’espressa dichiarazione di riconciliazione, da parte di entrambi i coniugi, puo’ avvenire davanti all’Ufficiale di Stato Civile:

  • nel Comune dove e’ avvenuto il matrimonio;
  • nel Comune di residenza (se coincide con il Comune di residenza di uno degli sposi al momento del matrimonio).

Entrambi i coniugi consegnano di persona o tramite Email/PEC l’apposita istanza di riconciliazione e dopo aver preso un appuntamento, si presentano all’Ufficio dello Stato Civile (matrimoni) per firmare l’atto nel quale dovrà essere dichiarata la data di effettiva riconciliazione.

Allo sportello

Prima di recarsi di persona allo sportello è necessario prenotare un appuntamento.

Piazza Cardinale Niccolò 13 - Prato
Apertura al pubblico (su appuntamento)
Da lunedì a sabato ore 9.00 - 13.00
Giovedì pomeriggio anche ore 14.00 - 17.00
Pec

È possibile scrivere all'indirizzo PEC anche con una email ordinaria.

L’ufficio formula l’apposito atto e convoca, tramite appuntamento, gli sposi per la firma dell’atto.

Al momento della dichiarazione, i coniugi dovranno specificare la data in cui e’ avvenuta la riconciliazione, anche anticipatamente alla data della stesura dell’atto di riconciliazione.

L’Ufficio provvede all’annotazione a margine dell’ atto di matrimonio.

Il cittadino puo’ richiedere l’estratto di matrimonio dove risulteranno certificate tutte le annotazioni di cui sopra.

Piazza Cardinale Niccolò 13 - Prato
Centralino (per informazioni)
0574 1835180 (per appuntamenti da lunedì a venerdì ore 9.00 - 13.00)
Apertura al pubblico (su appuntamento)
Da lunedì a sabato ore 9.00 - 13.00
Giovedì pomeriggio anche ore 14.00 - 17.00
Per informazioni

  • Art. 157 c.c. e artt. 63 lettera g, 69 lettera f del DPR 396/2000.

Responsabili del procedimento

Antonio Paonessa

Telefono: 0574 1835114

Barlacchi Beatrice

Telefono: 0574 1835160

Galante Eleonora

Telefono: 0574 1835119

Funzionario antiritardo

Ducceschi Giovanni

QR code
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina