In virtù degli elementi introdotti dal nuovo Piano Operativo Comunale, con Determinazione dirigenziale n. 245 del 03/02/2020 il Servizio Gare, Provveditorato e Contratti ha approvato una tabella dei valori unitari €/mq delle indennità di esproprio relative ai terreni classificati nella Zona Omogenea "B" di cui al D.M. n. 1444/68 (aree totalmente o parzialmente edificate) secondo il valore di mercato al mq degli immobili a destinazione residenziale  da utilizzare quale base di riferimento per consentire una determinazione delle indennità dovute per l’espropriazione di dette aree edificabili fondata su criteri oggettivi ed equitativi.

Il principio fondamentale che sottende tale elaborazione è la regola estimativa perequativa pacificamente adottata nell’ambito dei piani di lottizzazione, secondo la quale è ininfluente all’interno del piano, per la determinazione del valore di un terreno, se su di esso verranno realizzati gli edifici oppure gli standard necessari, regola qui applicata a ciascun ambito cittadino omogeneo preso a riferimento. Tali articolazioni della Zona Omogenea “B” pratese sono individuate sovrapponendo cartograficamente tre diversi elementi:

  • le U.T.O.E. (Unità Territoriali Organiche Elementari) in cui il Piano Operativo suddivide il territorio comunale;
  • gli Ambiti Territoriali della Mappa dei Valori Immobiliari delineati per la destinazione residenziale nella Figura 3 delle Linee Guida per l’applicazione della perequazione urbanistica;
  • le zone in cui sono ripartite le quotazioni immobiliari fornite periodicamente dall'Osservatorio del Mercato Immobiliare (O.M.I.) dell’Agenzia delle Entrate.

Il metodo estimativo prende quindi in considerazione ed incrocia gli indici territoriali attribuiti alle U.T.O.E. dal Piano Operativo Comunale, le diverse percentuali di incidenza del valore del terreno sul valore dell’edificato attribuite dalle Linee Guida per l’applicazione della perequazione urbanistica, ed i valori di vendita dell’edificato al mq. risultanti dalle quotazioni O.M.I., ricavando così per ciascuna zona individuata dalla tabella, mediante una stima cosiddetta ”di trasformazione”, il valore di mercato perequato del terreno al mq.

Tale valore costituisce solo il punto di partenza per la determinazione delle indennità di esproprio dei terreni ricadenti in Zona Omogenea “B” da parte dell’Ufficio Atti Immobiliari ed Espropri, in quanto è soltanto al momento di effettuare la specifica stima delle indennità d’esproprio che verranno prese in considerazione le caratteristiche peculiari dei terreni suscettibili di influire sul loro valore di mercato (ad esempio la presenza di vincoli legali, di vincoli conformativi, di servitù, di soprassuoli, ecc…), ed operate le conseguenti variazioni. Esso ha quindi valore meramente indicativo.
Conformemente alla determinazione dirigenziale n. 245/2020, ogni anno nel mese di febbraio i tecnici dell'Ufficio Atti Immobiliari ed Espropri provvedono all’aggiornamento della tabella in considerazione delle variazioni intervenute nei valori O.M.I..

Download

Si rende disponibile il più recente aggiornamento della tabella, effettuato in data 22/02/2021 sulla base delle quotazioni immobiliari O.M.I. del primo semestre 2020. 

Tabella dei valori unitari €/mq delle indennità di esproprio relative ai terreni classificati nella Zona Omogenea "B" aggiornata alle quotazioni O.M.I. del primo semestre 2020 (41.91 KB) File con estensione pdf

Per facilitare la corretta consultazione della tabella, è stata predisposta un’apposita cartografia, sovrapponendo i tre diversi criteri di suddivisione del territorio comunale: U.T.O.E. (rappresentate nel grafico con campiture colorate), Ambiti Territoriali della Mappa dei Valori Immobiliari (individuati nella carta con perimetrazioni e codici alfanumerici blu) e zone O.M.I. (individuate nella carta con delimitazioni e codici alfanumerici bianchi).

Cartografia con sovrapposizione U.T.O.E., Ambiti Territoriali e zone O.M.I. (4.02 MB) File con estensione pdf

Per informazioni

Recapiti e contatti dell'Ufficio atti immobiliari e espropri del Comune di Prato.

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina