salta la barra


Comune di Prato

 indietro

Programmazione degli interventi sociali e della sanità territoriale dell'area pratese - Società della Salute (SdS)

La Società della Salute (SdS) sostitutisce l'ex Piano Sociale di Zona
Sulla base delle linee indicate dal Piano Sanitario Regionale 2002-2004, dal Piano Integrato Sociale Regionale 2002-2004 e dall'Atto di indirizzo regionale per l'avvio della sperimentazione delle Società della Salute, i Comuni della Provincia di Prato e l'Azienda USL 4 di Prato si sono candidati per la sperimentazione della Società della Salute.
La Società della Salute nasce come nuovo soggetto pubblico deputato al governo dei servizi sociali e sanitari extraospedalieri a livello di zona-distretto. La Società della Salute vuole garantire ai cittadini gli standard regionali nei servizi di assistenza, integrando il sistema sanitario con quello sociale e coinvolgendo società civile, associazioni e terzo settore.

Società della Salute (SdS) dell'area pratese

 La Società della Salute (SdS) è un consorzio pubblico istituito il 24 dicembre 2004, tra la Asl 4 di Prato ed i 7 Comuni della provincia di Prato (Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Prato, Vaiano, Vernio).
Il consorzio nasce con lo scopo di garantire il benessere sociale coinvolgendo comunità locali, parti sociali e volontariato. Con autorizzazione della Regione Toscana, rilasciata dopo un periodo di sperimentazione di due anni, la SdS gestisce in maniera integrata e unitaria i servizi sanitari e sociali del territorio pratese.

Obiettivi

Funzioni

inizio pagina

Sperimentazione

 Il processo di sperimentazione si è sviluppato con gradualità: la Società della Salute ha acquisito in prima istanza le funzioni di governo e di orientamento della domanda e le funzioni di gestione, impiegando le opportunità consentite dalla natura monozonale della Azienda USL di riferimento.

Cosa si intende sperimentare

Fasi della sperimentazione

inizio pagina

Programmazione

 La Società della Salute sfrutterà le esperienze programmatorie acquisite nel corso degli ultimi anni in materia di: piani di zona, programmazione per l'infanzia e la famiglia, programmazione sanitaria distrettuale e di più ampia portata.
La nuova programmazione sarà di tipo "strategico", cioè pensata e organizzata come strumento di governo unitario delle politiche per la salute a livello locale.

Valori di riferimento considerati

inizio pagina

Piano integrato di salute

 Il PIS costituisce strumento operativo della SdS, che va a sostituire il Programma Operativo di Zona - Distretto ed il piano Sociale di Zona, prevedendo obiettivi di salute e benessere,determinando gli standard quantitativi ed attivando gli strumenti per valutarne il raggiungimento.

Caratteristiche

Obiettivi

Strategie derivanti

inizio pagina

Per informazioni


 indietro  inizio pagina