9.04.2020 - A seguito della situazione di emergenza per Covid19, con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 09.04.2020, sono state prorogate le scadenze di pagamento dei seguenti tributi comunali:  

TARI: slittamento dal 30 aprile al 30 giugno per il DOMESTICO. Per il NON DOMESTICO si passa da una rata con scadenza il 30 aprile a tre rate scadenti il 30 giugno, 31 luglio e 30 settembre

COSAP: slittamento dal 30 aprile al 30 giugno

CIMP (imposta pubblicità): slittamento dal 31 marzo al 30 giugno

IMPOSTA DI SOGGIORNO già riscossa: versamento e dichiarazione slittano dal 15 aprile al 30 giugno

Inoltre vengono sospesi i pagamenti delle rate scadenti tra il 31 marzo ed il 31 maggio relativi a piani di rateizzazione già concessi in relazione a debiti nei confronti del Comune di Prato.

TARI - tassa sui rifiuti - PAGINA

Chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte, adibiti a qualsiasi uso (abitazione, negozio, ditta, studio) e suscettibili di produrre rifiuti urbani, č soggetto obbligatoriamente al pagamento della tassa sui rifiuti TARI.

I passi da fare

1
Attendere l'avviso di pagamento
2
Pagamento

A chi č rivolto

  • A chi possiede o occupa un immobile adibito a qualunque uso

Costi

  • I contribuenti riceveranno per posta ordinaria gli avvisi di pagamento con gli importi giā calcolati

Scadenze

  • Acconto entro il 30 aprile
  • Saldo entro il 31 ottobre

I contribuenti riceveranno per posta ordinaria gli avvisi di pagamento con gli importi giā calcolati.

Avvertenze: nel caso in cui entro il 20 aprile ed il 20 ottobre non sia pervenuto l’avviso di pagamento si invita a contattare la societā ALIA S.p.A. per le eventuali verifiche.

Scadenze 2019

Scadenza rata in acconto: 30/04/2019
Scadenza rata a saldo: 31/10/2019

Modalitā di pagamento

Con il Regolamento, il Consiglio Comunale ha determinato la disciplina per l’applicazione del tributo, la classificazione delle categorie di attivitā con omogenea produzione di rifiuti, la disciplina delle riduzioni tariffarie e delle esenzioni, l’individuazione di categorie di attivitā produttive di rifiuti speciali, i termini di presentazione della dichiarazione e di versamento del tributo, ed il regime sanzionatorio.

  • Con delibera n. 19 del 21.03.2019 il Comune ha approvato le tariffe per l’anno 2019
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina