Contributi nidi centri gioco e servizi - PAGINA

Le famiglie che hanno iscritti i loro figli al nido d'infanzia comunale per l'anno scolastico 2019/2020, e risultano in lista di attesa, possono richiedere l'assegnazione di un posto acquistato dal Comune nei servizi per l'infanzia privati accreditati.

Gli assegnatari usufruiranno di un contributo che abbatte la retta del nido privato fino ad un massimo di 400 euro mensili.

Criteri, requisiti e modalità operative sono definite nell’avviso pubblico Contributi per la frequenza di nidi, centri gioco e servizi educativi in contesto domiciliare privati accreditati

I passi da fare

1
Essere iscritti nelle liste di attesa
2
Preparare documenti
3
Fare richiesta
4
Conferma
5
Erogazione contributo

Chi pu˛ richiederlo

  • I genitori dei bambini nati dal 1░ gennaio 2017 con i seguenti requisiti:
    • Essere presenti nelle liste d'attesa per i nidi d’infanzia comunali
    • ISEE inferiore a € 50.000,00

Documenti richiesti

  • Documento di identitÓ del richiedente
  • Richiesta contributo servizio educativi privati accreditati

Tempi e iter

  • Le domande potevano essere presentate entro il 10 luglio 2019
  • Era possibile presentare domanda anche successivamente, entro il 4 ottobre 2019

╚ rivolto ai genitori dei bambini nati dal il 1░ gennaio 2017, in possesso dei seguenti requisiti:

  • Essere presenti nelle liste d'attesa per i nidi d’infanzia comunali di Prato anno educativo 2019/2020 (sono valide anche le domande presentate fuori termine);
  • ISEE inferiore a € 50.000,00.

Documento di identità del richiedente

Modulo domanda di concessione del buono servizio regionale:

Richiesta contributo servizio educativi privati accreditati

E’ innanzitutto necessario essere in lista di attesa per il nido d’infanzia comunale.

Chi ancora non avesse presentato domanda di iscrizione per il nido comunale può ancora presentarla (vedi "Iscrizione nido d'infanzia") e richiedere successivamente l’assegnazione di un posto-bambino acquistato dal Comune in un servizio privato accreditato.

Le domande potevano essere presentate entro il 10 luglio 2019.
Quelle presentate entro tale data saranno ordinate dando la precedenza agli assegnatari del posto bambino per l’anno educativo 2018/2019 e successivamente secondo la lista di attesa del nido comunale e avranno la precedenza nell’assegnazione dei posti rispetto a quelle presentate successivamente.

Potevano essere presentate domande anche successivamente, comunque entro e non oltre il 4 ottobre 2019, che potevano essere soddisfatte solamente in presenza di posti-bambino e risorse ancora disponibili.

Successivamente al 10 luglio e comunque dopo la presentazione della domanda di assegnazione, sarà comunicata la concessione del posto-bambino in uno dei servizi privati scelti, la quota mensile a carico della famiglia e la quota parte a carico dell’Amministrazione Comunale.

La domanda di assegnazione di un posto-bambino può essere presentata da uno dei genitori usando il modulo predisposto (vedi “documenti da allegare”) con allegata copia di un documento di identità del richiedente, nei seguenti modi:

Allo sportello

Consegna a mano di tutta la documentazione

Ufficio Protocollo

Le domande presentate entro il 10 luglio 2019 sono ordinate dando la precedenza agli assegnatari del posto bambino per l’anno educativo 2018/2019 e successivamente secondo la lista di attesa del nido comunale.

Alle famiglie sarÓ comunicata la concessione del posto-bambino in uno dei servizi privati scelti, la quota mensile a carico della famiglia e la quota parte a carico dell’Amministrazione Comunale.

E' possibile presentare domanda anche successivamente, comunque entro e non oltre il 4 ottobre 2019: le richieste potranno essere soddisfatte solamente in presenza di posti-bambino e risorse ancora disponibili.

Il Comune di Prato con l'avviso "Contributi per la frequenza di nidi, centri gioco e servizi educativi in contesto domiciliare privati accreditati", partecipa all’avviso pubblico finalizzato al sostegno dell’offerta di servizi per la prima infanzia (3-36 mesi) approvato con D.D.R.T. n. 5405/2019 dalla Regione Toscana per l’anno educativo 2019/2020, con il quale la Regione ha assegnato risorse provenienti dal Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

Il Comune di Prato con l’avviso approvato con D.D. n. 1311/2019 sta effettuando una ricognizione fra i servizi educativi privati al fine di individuare dei servizi disponibili a vendere dei posti-bambino da assegnare agli utenti in lista di attesa per il nido comunale che fossero interessati.

  • D.D. n. 1311/2019

Responsabile del procedimento

Sarri Leonardo

Telefono: 0574 1835134

Funzionario antiritardo

Nutini Massimo

Telefono: 0574 1836032
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina