Il Servizio online "Disponibilità ad essere nominato presidente di seggio" viene attivato solo a seguito dell’indizione di consultazioni elettorali o referendarie.

Nomina presidente seggio

La nomina dei Presidenti di seggio, individuati tra le persone iscritte nell’apposito Albo, viene effettuata dal Presidente della Corte d’Appello di Firenze e recapitata a domicilio da un messo notificatore.

Chi si è iscritto all’Albo dei Presidenti di seggio entro l'anno precedente alle elezioni o referendum, può dare la disponibilità ad essere nominato tramite servizio online alla pagina disponibilità presidenti.

Coloro che vengono nominati hanno l’obbligo di assolvere l’incarico; nel caso che il Presidente nominato si rifiuti, senza giustificato motivo, o non si trovi presente all’atto dell’insediamento del seggio, si applicano nei suoi confronti le previste sanzioni penali.

Il Presidente di seggio è considerato, per ogni effetto di legge, pubblico ufficiale durante l'esercizio delle sue funzioni.

I passi da fare

1
Iscrizione all'Albo dei Presidenti di seggio
2
Inviare la comunicazione di disponibilità
3
Notifica della nomina

Chi può fare richiesta

  • I cittadini iscritti all’Albo dei Presidenti di seggio

Rinuncia

  • Per gravi impedimenti è possibile presentare la rinuncia alla nomina

Compiti del presidente di seggio

  • Nomina il segretario di seggio elettorale
  • Riceve dall’Ufficio elettorale tutto il materiale occorrente per la votazione
  • Costituisce l'Ufficio elettorale di Sezione
  • Sceglie lo scrutatore che assolve anche la funzione di vicepresidente
  • Accredita i rappresentanti di lista eventualmente nominati presso il seggio
  • Sovrintende e garantisce la regolarità di tutte le operazioni compiute dall'Ufficio elettorale di Sezione
  • In caso di disordini può disporre degli agenti della Forza pubblica e delle Forze armate
  • Decide sopra tutte le difficoltà e gli incidenti che siano sollevati
  • Durante lo scrutinio, si esprime sull'attribuzione dei voti e delle preferenze
  • È responsabile della consegna dei plichi

I cittadini iscritti all’Albo dei Presidenti di seggio possono manifestare la propria disponibilità ad essere nominati, in tal caso potranno essere chiamati fino al giorno stesso delle consultazioni.

  • Nomina il segretario di seggio elettorale;
  • Riceve dall’Ufficio elettorale tutto il materiale occorrente per la votazione (bollo della Sezione, elenco degli elettori, manifesti contenenti i nominativi dei candidati, verbali di nomina degli scrutatori, designazioni dei rappresentanti di lista, schede elettorali, matite copiative, urne, etc.)
  • Costituisce l'Ufficio elettorale di Sezione, chiamando a farne parte gli scrutatori nominati ed il segretario, da lui stesso designato;
  • Sceglie lo scrutatore che assolve anche la funzione di vicepresidente;
  • Accredita i rappresentanti di lista eventualmente nominati presso il seggio;
  • Sovrintende e garantisce la regolarità di tutte le operazioni compiute dall'Ufficio elettorale di Sezione;
  • Può disporre degli agenti della Forza pubblica e delle Forze armate in caso di disordini durante le operazioni elettorali;
  • Decide (sentito il parere degli scrutatori) sopra tutte le difficoltà e gli incidenti che siano sollevati in-torno alle operazioni della sezione, e sui reclami, anche orali, e le proteste che gli vengono presentati;
  • Durante le operazioni di scrutinio, si esprime sull'attribuzione dei voti e delle preferenze;
  • È responsabile della consegna al Sindaco dei plichi contenente i documenti e gli atti relativi alle operazioni elettorali della propria Sezione.

Durante lo spostamento del materiale elettorale dal seggio all'edificio indicato e gestito dall’Ufficio elettorale del Comune, il presidente può essere scortato dalla Forza Pubblica che, al contempo, garantisce da furti e sostituzioni delle schede scrutinate e vigila l'operato dei pubblici ufficiali del seggio (presidente e segretario).

La Forza Pubblica è composta da Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili Urbani o altro personale militare che risiede presso il seggio durante le elezioni.

Altre competenze di maggior dettaglio contenute nella guida per i Presidenti di Seggio che il Ministero dell'Interno consegna insieme al materiale elettorale, sono:

  • Timbra le schede elettorali in sede di costituzione del seggio (il giorno precedente alle elezioni);
  • Sigilla con nastro adesivo porte e finestre dell'aula elettorale durante la chiusura serale del seggio, dal giorno precedente alle elezioni sino allo scrutinio;
  • Garantisce una presenza di almeno tre persone nel seggio per tutta la durata dell'ufficio elettorale, delle quali una è il Presidente stesso oppure il vice;
  • Consegna le schede all'elettore, le imbuca nell'urna;
  • In fase di spoglio elettorale, apre le schede e decide se sono valide, bianche o nulle. La decisione spetta al solo Presidente, sentiti gli scrutatori, il segretario e i rappresentanti di lista presenti, ma senza una loro votazione in merito a schede bianche o nulle. Eventuali contestazioni di componenti del seggio o dei rappresentanti di lista sono riportate a verbale.

L'ufficio Elettorale rilascia al Presidente il libretto delle istruzioni per la conduzione della propria sezione elettorale che è anche consultabile sul sito del Ministero dell'Interno.

Normativa di riferimento: legge n. 53 del 21/03/1990; DPR 16/5/1960 n. 570; DPR 30/03/1957 n. 361.

Entro il ventesimo giorno precedente la consultazione elettorale o referendaria, il Presidente della Corte d’Appello trasmette al Responsabile dell’Ufficio Elettorale l’elenco delle persone nominate Presidente di seggio.

L’Ufficio Elettorale provvede, poi, a notificare la nomina ai diretti interessati tramite i messi notificatori del Comune.

Online

Il servizio online viene attivato solo a seguito dell’indizione di consultazioni elettorali o referendarie:


Accedi al servizio online e presenta la disponibilità ad essere nominato presidente di seggio


Vedi anche:

Se il Presidente nominato non può esercitare l’incarico per grave impedimento, deve informare immediatamente l’Ufficio Elettorale, compilando il modulo di rinuncia.

Il modulo e gli allegati dovranno essere consegnati in uno dei seguenti modi:

Documenti da presentare:

Rinuncia alla nomina di Presidente di seggio elettorale

Fotocopia del documento di idenità

Foglio della nomina

  • articolo 24 del T.U. del 16/05/1960, n. 570 e s.m.i.
  • articolo 89 del T.U. del 16/05/1960, n. 570 e s.m.i.
  • legge n. 53 del 21/03/1990
  • DPR 16/5/1960 n. 570
  • DPR 30/03/1957 n. 361

Responsabile del procedimento

Fraschini Simona Barbara

Telefono: 0574 1835142

Funzionario antiritardo

Lotti Rosanna

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina