I titolari e i gestori delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, per legge, devono comunicare le informazioni sulle caratteristiche delle strutture all'inizio dell'attività o in caso di variazioni.

Le informazioni raccolte sono pubblicate sulla pagina dove dormire di pratoturismo per l’informazione turistica e costituiscono la base anagrafica per la rilevazione statistica dei flussi turistici tramite la procedura Turistat3.

I passi da fare

1
Accesso su STAR
2
Comunicazione dei dati
3
Esposizione tabella prezzi

Modalità

  • Comunicazione tramite il Sistema Telematico di Accettazione Regionale (STAR)

Quando

  •  In caso di inizio attività, subingresso o variazioni

Tempi e iter

  • Il SUAP entro 5 giorni provvederà a trasmettere la documentazione al Servizio Turismo del Comune di Prato
  • Entro il 31 dicembre di ogni anno le informazioni saranno trasmesse alla Regione Toscana

La comunicazione delle informazioni sulle caratteristiche della struttura ricettiva deve essere presentata:

  • in caso di inizio di una nuova attività o di sub-ingresso, insieme alla presentazione della SCIA o della comunicazione di sub-ingresso;
  • in caso di variazione delle caratteristiche, entro il 30 aprile successivo alla variazione.

Non è obbligatorio comunicare i dati per le strutture ricettive che non hanno subito variazioni rispetto all'ultima comunicazione presentata.

Online

La presentazione della comunicazione avviene per tutti i Comuni della Provincia esclusivamente attraverso il:

Attraverso STAR ogni struttura invierà la pratica al Suap del Comune di riferimento, che prenderà in carico la comunicazione.

Il SUAP del Comune competente per territorio trasmetterà, entro 5 giorni dal ricevimento, la documentazione al Servizio Turismo del Comune di Prato, che svolge la funzione per l’intero territorio provinciale e che entro il 31 dicembre di ogni anno provvederà a trasmettere alla Regione Toscana le informazioni pervenute attraverso le comunicazioni.

Con l’apertura dell’attività occorre immediatamente esporre la tabella riepilogativa dei prezzi massimi utilizzando il modello approvato dalla Regione Toscana.

Titolari e gestori, ogni anno, hanno l’obbligo di esporre nella zona di ricevimento degli ospiti, in modo perfettamente visibile al cliente e secondo il modello approvato dalla Regione Toscana, una tabella riepilogativa:

  • dei prezzi massimi (dal 28.12.2016 non vige più l’obbligo dell’esposizione del cartellino prezzi);
  • dei servizi praticati nell’anno in corso;
  • delle caratteristiche della struttura.

La tabella deve essere compilata in ogni sua parte, firmata dal titolare o gestore della struttura, e deve riportare chiaramente l’indicazione dell’anno in corso, infatti ogni anno deve essere sostituita la tabella dell'anno precedente con una nuova.

Di seguito la lista delle tabelle per ogni tipologia di struttura ricettiva:

Affittacamere

Tabella dei prezzi per affittacamere

Agriturismo

Tabella dei prezzi per agriturismo

Albergo

Tabella dei prezzi per albergo

Area di sosta

Tabella dei prezzi per area sosta

Campeggio

Tabella dei prezzi per campeggio

Casa ferie

Tabella dei prezzi per casa ferie

Casa vacanze

Tabella dei prezzi per casa vacanze

Ostello

Tabella dei prezzi per ostello

Residence

Tabella dei prezzi per residence

Residenza d'epoca

Tabella dei prezzi per residenza d'epoca

Residenza turistica

Tabella dei prezzi per residenza turistica

Rifugio

Tabella dei prezzi per rifugio

Villaggio turistico

Tabella dei prezzi per villaggio turistico

La mancata o incompleta presentazione della comunicazione delle caratteristiche e la mancata o non perfettamente visibile esposizione della tabella prezzi comportano l’applicazione di sanzioni amministrative specifiche.

Per informazioni generali:

Per informazioni su come presentare la pratica nei vari comuni della provincia si rimanda alle rispettive pagine Suap:

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina