Comunicazione flussi turistici

Le strutture ricettive alberghiere, extra alberghiere e le aziende agrituristiche operanti su Prato e provincia, ogni mese, hanno l'obbligo di comunicare per via telematica i flussi turistici (anche in assenza di movimento). 

Lo scopo è quello di raccogliere informazioni su arrivi e presenze di clienti italiani o stranieri, per orientare la promozione del territorio.

I passi da fare

1
Iscrizione Turismo5
2
Comunicare i dati

A chi è rivolto

  • Titolari e gestori delle strutture ricettive di Prato e provincia

Modalità

  • Procedura online Turismo5 previa iscrizione

Quando

  • Entro il giorno 5 del mese successivo a quello di riferimento

Sanzioni

  • Da €100,00 a €600,00

La comunicazione dei flussi turistici avviene tramite la procedura on line Turismo5 e deve essere fatta entro il giorno 5 del mese successivo a quello di riferimento, per evitare sanzioni.

Sono previste multe da € 100,00 a € 600,00 per i titolari o gestori che omettono, per più di tre volte nel corso dell'anno solare, di comunicare i dati relativi ai flussi turistici, anche in assenza di movimento, o li trasmettono parzialmente o totalmente non compilati.

Online

Turismo5

Per accedere sistema Turismo5, il titolare o gestore della struttura ricettiva deve chiedere il rilascio del codice regionale e della password, compilando il modulo da trasmettere via e-mail a turismo@comune.prato.it.

L'iscrizione al portale è gratuita.

Richiesta attivazione Turismo5

I dati sui flussi turistici inviati dalle strutture ricettive vengono utilizzati dall'Istituto Nazionale di Statistica per la rilevazione del “Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi”, che è prevista dal Programma statistico nazionale, facendone parte integrante e pertanto ciascun operatore della ricettività è tenuto a fornire quanto richiesto.

I dati raccolti sono trattati nel rispetto della normativa in materia di segreto statistico e, nel caso di dati personali, di protezione di tali dati e sono diffusi in forma aggregata, in modo tale che non sia possibile risalire ai soggetti che li hanno forniti o ai quali si riferiscono.

  • L.R. 20 dicembre 2016, n. 86 e ss.mm.
  • L.R. 23 giugno 2003, n. 30 e ss.mm
  • D.Lgs. 6 settembre 1989, n. 322 e ss.mm.

Responsabile del procedimento

Pagliai Adriana

Telefono: 0574 1835164

Funzionario antiritardo

Tocco Rosanna

Telefono: Cultura 0574/1835034
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina