I cittadini che trasferiscono la residenza all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi devono iscriversi all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero).

L’AIRE è parte integrante dell’anagrafe italiana e consente allo Stato italiano di:

  1. garantire e facilitare l’esercizio dei diritti politici (in particolare il diritto di voto in occasione di consultazioni elettorali o referendarie);
  2. programmare in modo più razionale gli interventi della Pubblica Amministrazione a favore delle comunità degli italiani residenti all’estero;
  3. erogare i servizi amministrativi e gli interventi di assistenza previsti per i cittadini italiani residenti all’estero.

Per i cittadini iscritti all'AIRE è possibile ottenere certificazione di residenza e stato di famiglia anche attraverso la certificazione anagrafica on line.

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Recarsi presso l'ufficio di competenza
3
Consegnare la domanda
4
Attendere l'arrivo del modello consolare al Comune italiano

Chi può richiederla

  • Chi trasferisce la propria residenza all’estero per più di 12 mesi

Documenti richiesti

  • Dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero
  • Documento di riconoscimento

Modalità d'iscrizione

  • Tramite il Consolato italiano all’estero
  • Tramite l’Anagrafe Centrale del Comune italiano di residenza

Tempi e iter

  • Entro due giorni dal ricevimento del modello consolare

Documento di riconoscimento

Nel caso anche delle persone maggiorenni che trasferiscono la residenza insieme al richiedente

Modulo da compilare

Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero

I cittadini possono scegliere due modalità:

  1. Una volta raggiunta la destinazione estera, rivolgersi al Consolato italiano competente per territorio. Il Consolato invierà la pratica al Comune che procederà all'iscrizione all'AIRE.
  2. Prima di espatriare, dichiarare il trasferimento di residenza all’estero, utilizzando l’apposito modulo, all'Anagrafe centrale del Comune italiano di residenza. In tal caso il cittadino ha comunque l’obbligo di recarsi, entro 90 giorni dall’arrivo all’estero, al Consolato di competenza per rendere la dichiarazione di espatrio.
Allo sportello

Anagrafe centrale

PEC

Sono necessarie:

  • firma digitale per la dichiarazione
  • CIE o la CNS attivata
  • copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del richiedente scannerizzate per inviarle tramite posta elettronica semplice

PEC: anagrafestatocivile.prato@postacert.toscana.it

Per posta

Raccomandata a:

Anagrafe Centrale

Piazza Cardinale Niccolò, 13- 59100 Prato (PO)

Tramite l’Anagrafe centrale

Il Consolato invierà al Comune di provenienza il modello ministeriale per la richiesta di iscrizione all’Aire (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero). La cancellazione dal registro della popolazione residente (Apr) e l’iscrizione all’Aire decorrono dalla data in cui l’interessato ha reso la dichiarazione di espatrio al comune e saranno effettuate entro due giorni dal ricevimento del modello consolare.

Tramite il consolato

La cancellazione dall’Apr e l’iscrizione Aire saranno effettuate dal Comune entro due giorni dal ricevimento del modello consolare e con decorrenza dalla data del ricevimento del modello stesso.

Maria Letizia Maglioni

Telefono: 0574 1835113

Email: m.maglioni@comune.prato.it

Responsabili del procedimento

Maglioni Maria Letizia

Telefono: 0574 1835113

Zuffanelli Federico

Telefono: 0574 1835148

Funzionario antiritardo

Lotti Rosanna

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina