Lavori su aree a verde pubblico

È necessario richiedere l'autorizzazione all'ufficio Verde pubblico del Comune, per l'esecuzione dei seguenti lavori:

  • Su aree destinate a verde pubblico
  • Di scavo in proprietà privata ricadenti in prossimità di alberature pubbliche
  • Su propri edifici o terreni e abbia necessità di occupare aree verdi pubbliche confinanti per l'esecuzione di lavori

Nel caso di scavi in proprietà privata ricadenti in prossimità di alberature pubbliche l'autorizzazione deve essere presentata solo per distanze inferiori a:

  • 4 metri da alberi di 1° grandezza (altezza maggiore di 18 metri)
  • 3 metri da alberi di 2° grandezza (altezza tra 12 e 18 metri)
  • 2 metri da alberi di 3° grandezza (altezza inferiore a 12 metri)

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Presentare la domanda
3
Pagamento
4
Aspettare la conferma
5
Comunicare fine lavori

Chi può richiederla

  • Chiunque debba effettuare lavori su aree verdi pubbliche o in prossimità di alberature

Documentazione richiesta

  • Progetto esecutivo dei lavori comprendente una planimetria dell'area in scala
  • Comunicazione inizio lavori aree a verde pubblico
  • Comunicazione fine lavori aree a verde pubblico

Costi

  • Fideiussione bancaria o assicurativa
  • Oneri derivanti dalla costruzione di servitù

Tempi di attesa

  • 15 giorni dalla presentazione della domanda.

Progetto esecutivo dei lavori

comprendente una planimetria dell'area, in scala di dettaglio (< 1:500), con indicate le linee di utenza e la vegetazione presente

Comunicazione inizio lavori aree a verde pubblico
Comunicazione fine lavori aree a verde pubblico

Per richiedere l'autorizzazione è necessario presentare la domanda con almeno 30 giorni di anticipo.

Allo sportello
Via Giotto 20 - Prato
Apertura al pubblico
Solo su appuntamento

L'autorizzazione è subordinata alla presentazione, da parte del richiedente, di fideiussione bancaria o assicurativa (da intestare ad Consiag Servizi Comuni Srl) di € 2.500,00 + € 2,00 per ogni metro quadrato.

Tributo previsto dal Regolamento per l'occupazione degli spazi pubblici (per il calcolo e il versamento del tributo rivolgersi a SO.RI. SpA.). Se previsti, oneri derivanti dalla costruzione di servitù, nel caso di occupazione permanente del suolo o sottosuolo pubblico (Servizio Patrimonio del Comune).

La concessione viene rilasciata entro 15 giorni dalla presentazione della domanda.

A conclusione dei lavori, i luoghi dovranno essere riconsegnati nelle stesse condizioni di partenza, durante l'occupazione il richiedente rimane completamente responsabile delle aree occupate dal cantiere.

Consiag Servizi Comuni Srl, gestore del verde pubblico, provvederà ad accertare lo stato dei luoghi e, qualora si riscontrassero danni, verrà richiesto il ripristino in tempi brevi (entro 10 giorni) trascorsi i quali, provvederà direttamente al ripristino, rivalendosi dei costi sostenuti sul soggetto richiedente l'esecuzione dei lavori.

L'autorizzazione rilasciata è inerente esclusivamente a quanto previsto dal Regolamento del Verde Pubblico e Privato, e non sostituisce ogni altra autorizzazione, nulla osta o permesso necessario alla realizzazione dei lavori.

Se per i lavori è necessario occupare suolo pubblico occorre rivolgersi a So.Ri Spa.

Se i lavori si svolgono nelle vicinanze di piante di platano dovrà essere chiesta preventiva autorizzazione all'ARPAT, come stabilito dalle normative in vigore.

Responsabile del procedimento

Bruschi Caterina

Telefono: 0574 1835995

Funzionario antiritardo

Pecorario Riccardo

QR code
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina