Multe per chi  in quarantena covid

In città ci sono persone o intere famiglie in quarantena perché positivi a Covid-19 o in isolamento fiduciario/precauzionale con provvedimento dell'ASL. Non possono uscire, tanto meno per spostare l'auto in caso di pulizia strade. In questo momento però non è possibile interrompere il servizio perché è ancor più necessario, vista la pandemia in corso, mantenere la nostra città pulita.

Per questo chi riceve una sanzione per non aver potuto spostare l'auto in sosta mentre è in quarantena, può chiederne l'archiviazione fornendo idonea documentazione che attesti l'obbligo di quarantena in quel giorno.

Prefettura e Polizia Municipale hanno stabilito che queste sanzioni rientrino nella causa di esclusione di responsabilità di cui all'art. 4 della legge 689/81, perché si tratta di una situazione eccezionale che impedisce alle persone di muoversi dalla propria abitazione, per salvare di fatto se stessi e gli altri dal pericolo attuale di un grave danno alla persona.

I passi da fare

1
Preparare documenti
2
Compilare modulo
3
Inviare mail o PEC
4
Attendere esito

A chi è rivolto

  • Chi ha ricevuto una sanzione per la pulizia strade mentre era in quarantena per Covid-19

Documenti richiesti

  • Modulo di richiesta di archiviazione o di ricorso
  • Documentazione comprovante la quarantena nel giorno della multa
  • Documento di riconoscimento del richiedente intestatario del veicolo
  • Altri documenti a seconda dei casi

In caso di verbale non ancora notificato formalmente

Se gli interessati si accorgono, ovvero hanno notizia che il loro veicolo è stato sanzionato

a causa della pulizia della strada dove era stato lasciato in sosta (es: trovano la multa sulla macchina) devono presentare il modello di richiesta generica per richiedere l'archiviazione del verbale in autotutela:

Modello richiesta generica

In caso di verbale notificato formalmente

Se la sanzione è stata notificata da un messo comunale o ricevuta per raccomandata

a casa devono presentare il:

Modello ricorso verbale codice della strada

In entrambi i casi oltre allo specifico modulo, devono essere allegati anche:

un documento di identità o riconoscimento del richiedente intestatario del veicolo;

documentazione comprovante la quarantena (provvedimento ASL o gli estremi

per poterlo riscontrare) ovvero ogni altra informazione utile, in modo tale che gli uffici possano agevolmente riscontrare la causa di giustificazione e di esclusione di responsabilità dichiarata.

La documentazione può essere inviata a mezzo mail ordinaria o PEC.

La richiesta deve essere fatta dal proprietario del veicolo sanzionato che deve essere anche il soggetto sottoposto a quarantena.

Qualora il veicolo sanzionato non sia intestato alla persona in quarantena o si verifichino altri casi particolari è necessario contattare lo Sportello al cittadino della Polizia Municipale per sapere quale altra documentazione allegare alla richiesta.

Email

E-mail Sportello al cittadino della Polizia Municipale: urppoliziamunicipale@comune.prato.it

Via delle Badie 130 - Prato
Centralino (per informazioni)
0574 1837878
Per appuntamenti
0574 1837878
(da lunedì a venerdì ore 9.00 - 13.00, sabato 9.00 - 12.00)
Apertura al pubblico
Solo su appuntamento causa Covid-19
Lunedì e giovedì ore 9.00 - 13.00
Sabato ore 9.00 - 12.00
Per informazioni, appuntamenti e invio documentazione

QR code
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina