Tutti i motori a combustione interna - come, ad esempio, quelli di auto, moto, veicoli industriali e agricoli, mezzi navali - e i macchinari industriali hanno bisogno di essere lubrificati per funzionare.

L'olio lubrificante, una volta usato, deve essere smaltito correttamente. È infatti considerato dalla legge "rifiuto pericoloso". Se utilizzato in modo improprio, l'olio usato può essere estremamente dannoso per l'ambiente e per la salute umana: basti pensare che circa 4 kg d'olio - il cambio di un'auto - se versati in acqua sono in grado di coprire una superficie grande quanto un campo di calcio.

Il Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati garantisce in tutta Italia la raccolta e il riutilizzo dell’olio lubrificante usato.

I passi da fare

1
Controllare i punti raccolta
2
Recarsi al punto di raccolta più vicino

Chi può fare richiesta

  • Cittadini e imprese

Dove

  • Centri di raccolta

Costi

  • La raccolta e lo smaltimento degli oli è gratuito

Per avere informazioni e il recapito del raccoglitore più vicino è possibile:

Online

Consultare l'elenco dei Centri di raccolta sul sito CONOU

Telefono

Contattare il Consorzio

Numero verde: 800 863 048

La raccolta viene effettuata senza oneri a carico del detentore. I costi della raccolta sostenuti dai raccoglitori sono coperti dal Consorzio.
 

Rifiuti da attività domestica

I cittadini per i rifiuti derivanti da attività domestica possono conferire gratuitamente tutti i tipi di rifiuti in modo differenziato, anche gli oli sia vegetali che lubrificanti, presso i centri di raccolta.

Il CONOU, Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati (ex COOU) nato come Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati con Decreto del Presidente della Repubblica 691/1982, è il primo ente ambientale nazionale dedicato alla raccolta differenziata di un rifiuto pericoloso.

Assicura su tutto il territorio nazionale la raccolta degli oli minerali usati, avvalendosi di una rete capillare di concessionari e raccoglitori autorizzati, che vengono destinati in via prioritaria all’industria della rigenerazione.

Per maggiori informazioni visita www.conou.it

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina