Mascherine protettive

7 maggio 2020 -  La seconda distribuzione di mascherine non è ancora terminata (si è raggiunto quasi il 70% delle strade). Causa rallentamento nell'arrivo delle forniture è a sua volta rallentato il lavoro dei volontari coordinati dalla Protezione Civile. Si chiede perciò un poco di pazienza e soprattutto di evitare l'invio di segnalazioni se la propria via non è compresa in uno degli elenchi/lotti pubblicati sulla pagina, altrimenti si disperdono molte energie utili per ultimare la consegna. I nuovi elenchi/lotti non possono essere comunicati in anticipo sia per motivi organizzativi che per evitare sottrazioni indebite, che purtroppo si sono registrate. Indossare la mascherina è un obbligo diffuso su tutto il territorio nazionale e, diversamente dal primo periodo,  adesso le mascherine si trovano e possono essere acquistate a prezzi accessibili. 
Ci sono varie iniziative, anche governative, per ottenere che grande distribuzione, farmacie e altri negozi offrano le mascherine a prezzi calmierati.


Il territorio di Prato è stato diviso in settori e via via che arrivano le mascherine al Comune, la protezione civile programma il porta a porta in un nuovo gruppo di strade.

Distribuzione mascherine a Prato

Tra il 20 e il 22 maggio consegna delle mascherine nel dodicesimo lotto di strade e piazze (76.66 KB) File con estensione pdf

Tra il 17 e il 22 maggio consegna delle mascherine in altre zone di Prato:

Undicesimo lotto di strade e piazze (144.8 KB) File con estensione pdf - aggiornato elenco il 18 maggio ore 12.00, aggiunte Via Cava dal civico 3 al 247, Via del Popolino dal civico 2 al 68, Via Pollative dal civico 2 al 143, tralasciate nel file per mero errore materiale.

Zone/lotti precedenti:

Si chiede di porre la massima attenzione alla verifica immediata della cassetta della posta. Gli operatori suoneranno TUTTI i campanelli.

Attenzione! Se la strada/piazza dove abiti non è presente negli elenchi già pubblicati non ti preoccupare: Prato è stata suddivisa in "zone",  partendo dagli elenchi delle sezioni elettorali. La distribuzione delle mascherine viene fatta una zona per volta (per lotti). Non è possibile consegnare in contemporanea a tutti i cittadini le mascherine, anche perché vengono fornite dalla Regione Toscana un po' per volta.

Gli operatori consegnano ad ogni nucleo familiare 10 mascherine.

L'elenco viene reso disponibile via via, invece che anticipatamente, per permettere alla Protezione civile di pianificare il lavoro di impacchettamento e distribuzione, con le squadre del volontariato, in base al quantitativo di mascherine ricevute di volta in volta dalla Regione, e per evitare che qualcuno possa organizzarsi per sottrarle indebitamente.

Regione Toscana: obbligatorio indossare le mascherine

Dal 3 aprile è scattato l'obbligo di indossare le mascherine monouso con l'ordinanza della Regione Toscana che ne dispone l'utilizzo obbligatorio:

  • in spazi chiusi, pubblici e privati aperti al pubblico, in presenza di più persone, oltre che nei mezzi di trasporto pubblico locale, nei servizi non di linea taxi e noleggio con conducente;
  • in spazi aperti, pubblici o aperti al pubblico, quando, in presenza di più persone, è obbligatorio il mantenimento della distanza sociale.

Resta il vincolo del distanziamento sociale di almeno un metro e resta l'obbligo di uscire di casa solo per comprovata necessità (lavoro, salute,somma urgenza).

Fermo restando il rispetto della distanza sociale le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai sei anni e alle persone che non tollerino l'utilizzo delle mascherine a causa di particolari condizioni psicofisiche attestate da certificazione rilasciata medico di medicina generale o pediatra.

Come indossare le mascherine

La Regione Toscana ha realizzato un volantino con le indicazioni sul corretto uso delle mascherine e i comportamenti da seguire quando si è in presenza di altre persone.

Ecco cosa dice il volantino:

  • Mantieni sempre la distanza sociale di sicurezza.
  • Usa la mascherina:
    • in presenza di più persone in spazi aperti e chiusi;
    • nei mezzi che garantiscono il trasporto pubblico, i taxi e il noleggio con conducente.
  • Ricorda che l'uso della mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus, ma deve essere adottata in aggiunta al lavaggio delle mani e alle misure di igiene respiratoria.
  • È importante indossare e smaltire la mascherina in modo corretto, altrimenti può costituire una fonte di infezione.
  • Come si indossa:
    • Prima di toccare la mascherina, lavati le mani con acqua e sapone o con il gel alcolico;
    • Indossa la mascherina prendendola dalle estremità laterali;
    • Copri naso e bocca con la mascherina distendendola bene in modo che aderisca al volto;
    • Evita di toccare la mascherina mentre la indossi, se la tocchi, lavati le mani.
  • Come si toglie:
    • Togli la mascherina prendendola dalle estremità laterali e portandola in avanti;
    • Non toccare la parte anteriore della mascherina;
    • Lavati le mani con acqua e sapone oppure usa il gel alcolico subito dopo.

Scarica il volantino (png, 174.25 KB)

Come donare mascherine

Chi potesse e volesse donare materiale utile, come per esempio mascherine e gel igienizzante, può contattare direttamente la Protezione civile al numero verde 800 301530.

Mascherine: comunicazioni per le aziende

Le aziende che volessero produrre mascherine possono far riferimento all'ordinanza regionale n. 17 del 19 marzo, seguendo le specifiche tecniche e le modalità riportate anche negli allegati. Ulteriori informazioni nella pagina dedicata alle aziende.

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina