Aggiornamento del 30 luglio 2020 ore 9.30

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente del Consiglio Conte e del Ministro della salute Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020.

Il testo proroga, dal 31 luglio al 15 ottobre 2020, le disposizioni di cui ai decreti legge 19 e 33 del 2020 che consentono di adottare specifiche misure di contenimento dell'epidemia.

Alcune anticipazioni sui provvedimenti sono disponibili nel comunicato stampa sul sito del Governo, l'elenco completo dei provvedimenti adottati sarà consultabile al momento della pubblicazione dell'atto in Gazzetta Ufficiale.

Aggiornamento del 28 luglio 2020 ore 9.55

Tamponi "drive through" presso l'Azienda USL Toscana Centro per accertare la presenza o meno del Covid-19. Puoi raggiungere il punto prelievi drive through con la tua auto, nel giorno e nell'orario concordati, seguendo il percorso indicato da adeguata segnaletica. A seguito delle operazioni di identificazione gli Assistenti Sanitari ed Infermieri del Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie effettuano il tampone direttamente dal finestrino.

Come si accede, costi e dove sono i punti drive through

Aggiornamento del 20 luglio 2020 ore 17.00

Pubblicato il 16 luglio in Gazzetta Ufficiale il Decreto Semplificazione.

Maggiori informazioni nella pagina dedicata alle aziende.

Questo nuovo Decreto impatta significativamente sulle procedure della pubblica amministrazione, probabilmente nelle prossime settimane molte pagine web del sito comunale potrebbero subire modifiche/aggiornamenti.

Aggiornamento del 17 luglio 2020 ore 11.40

Alia Servizi Ambientali SpA informa che da lunedì prossimo, 20 luglio, dopo la sospensione riprende il tradizionale servizio stagionale di ritiro domiciliare degli indumenti usati.

Ulteriori dettagli nel comunicato stampa di Alia

Aggiornamento del 17 luglio 2020 ore 11.05

A seguito della conversione in legge del "Decreto Rilancio" avvenuta il 16 luglio 2020, la validità dei documenti di identità e riconoscimento è stata prorogata fino al 31 dicembre 2020. Come chiarito da specifica disposizione ministeriale, la proroga riguarda i documenti con scadenza dal 31 gennaio 2020 in poi e non i documenti già scaduti a tale data. La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Aggiornamento del 17 luglio 2020 ore 10.40

In Toscana è stato introdotto per tutte le strutture ricettive un termine massimo di sospensione dell'attività nel periodo di emergenza sanitaria pari a 12 (dodici) mesi consecutivi, in analogia con gli esercizi commerciali.

I dettagli nella pagina informativa dedicata alle aziende.

Aggiornamento del 15 luglio 2020 ore 15

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo DPCM firmato ieri, 14 luglio, dal Presidente Conte, che proroga fino al 31 luglio le misure di cui al DPCM dell'11 giugno 2020

Gli allegati 9 (linee guida per le attività economiche, produttive e ricreative) e 15 (linee guida per il trasporto pubblico) al DPCM 11 giugno 2020 sono sostituiti dagli  allegati  1 e 2 del nuovo decreto 14 luglio.

DPCM 14 luglio 2020 (Gazzetta Ufficiale)
Allegato 1 - Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative (867.45 KB) File con estensione pdf
Allegato 2 - Linee guida per il trasporto pubblico (380.64 KB) File con estensione pdf

Nell'allegato 1 si segnalano le seguenti modifiche di particolare interesse rispetto al precedente DPCM:

  • Per circoli ricreativi e discoteche. Sono  consentite  le  attività  ludiche  che  prevedono  l'utilizzo  di  materiali  di  cui  non  sia  possibile  garantire  una  puntuale  e  accurata  disinfezione  (quali  ad  esempio  carte  da  gioco),  purché  siano  rigorosamente rispettate le indicazioni riportate nell'allegato 1.
  • Per le piscine. Sono cambiate le indicazioni riguardo la quantità di cloro combinato nell'acqua.
  • È consentita la messa a disposizione, possibilmente in più copie, di riviste, quotidiani e materiale informativo  a  favore  dell'utenza  per un uso comune, da consultare previa igienizzazione delle mani.

Sono confermate e restano in vigore, fino al 31  luglio 2020, le disposizioni contenute nelle ordinanze del Ministro della salute 30 giugno 2020 e 9 luglio 2020.

Ordinanza Ministro della salute 9 luglio 2020 (Gazzetta Ufficiale) - Ingresso e transito nel territorio nazionale
Ordinanza Ministro della salute 30 giugno 2020 (Gazzetta Ufficiale) - Ingresso e transito nel territorio nazionale

Aggiornamento del 7 luglio 2020 ore 19

Con ordinanza n. 71, firmata il 4 luglio, la Regione Toscana ha dato disposizione alle ASL  di effettuare, per ogni nuovo caso positivo di COVID-19,  
una valutazione dell’ambiente domiciliare della persona positiva (per il corretto isolamento).
Se per qualsiasi motivo, es. abitazione sovraffollata, non è sicuro fare la quarantena nella propria abitazione, la persona positiva deve passare il periodo
di isolamento in albergo sanitario, cioè in strutture messe a disposizione grazie alla Regione.

Chi non va in albergo sanitario volontariamente deve essere obbligato e quindi i dipartimenti di prevenzione delle ASL proporranno al Sindaco competente l’emissione di un’ordinanza "contingibile e urgente a tutela della salute pubblica" che obblighi la persona positiva all'isolamento in albergo sanitario.

Le persone che non rispettano l'isolamento sono multate: le sanzioni vanno da 500 a 5.000 euro. 

L'ordinanza prevede anche che - in caso si verifichino casi di cluster di positività da COVID-19 riconducibili a soggetti appartenenti a comunità di varie
etnie -  di potenziare il numero di test molecolari e sierologici all’interno di queste comunità per essere certi di aver rilevato tutti i positivi. 

Ordinanza Regione Toscana n. 71 del 4 luglio 2020

Aggiornamento del 3 luglio 2020 ore 9.50

Da lunedì 6 luglio il mercato di viale Galilei non sarà più transennato, sarà possibile accedere normalmente. È comunque necessario mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro dalle altre persone, indossare la mascherina e provvedere alla costante igiene delle mani.
Ulteriori informazioni nella pagina dedicata alle aziende.

Aggiornamento del 2 luglio 2020

ore 18.55

Il Presidente della Regione Toscana oggi, 2 luglio, ha firmato l'ordinanza n. 70 che stabilisce ulteriori misure per la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 per: concorsi pubblici, cinema e spettacoli dal vivo, ballo di coppia, saune, processioni religiose e manifestazioni con spostamento, consultazione di giornali e riviste, utilizzo delle carte da gioco, sport di contatto.

ore 18.25

Il Comune di Prato in collaborazione con le associazioni di volontariato della Protezione civile sabato 4 luglio distribuisce 51mila mascherine a ultrasettantenni, disabili e famiglie numerose (con almeno tre figli minori).

Scopri i dettagli nella pagina dedicata alle mascherine.

Aggiornamento del 1 luglio 2020 ore 13.15

Il Servizio Sociale del Comune ha elencato i negozi che ancora effettuano la consegna domiciliare gratuita della spesa a chi ne fa richiesta.

  Elenco esercenti che consegnano la spesa a domicilio (11.33 KB) File con estensione pdf

I negozi che volessero entrare in questa lista possono farne richiesta inviando una mail a sociale@comune.prato.it.

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina