Lo stato di emergenza a causa della pandemia da Covid-19 è cessato il 31 marzo 2022. 

Consigliamo da ora in poi, per tutto ciò che riguarda le informazioni sul Covid-19, di consultare i siti governativi e regionali, in particolare:

Per gli esercizi di somministrazione rimangono attive fino al 31 dicembre 2022 le norme comunali sull'ampliamento di occupazione di suolo pubblico temporanee per dehors, tavolini, etc... come riportato di seguito. Inoltre in Gazzetta Ufficiale sono state riportate le nuove linee guida da seguire per le attività imprenditoriali.

Nuove linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali

20.6.2022 - È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale l'ordinanza del Ministero della Salute del 15 giugno 2022 con le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'epidemia da COVID-19 concernenti l'utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie. 

Consulta l'ordinanza del Ministero della salute (Gazzetta Ufficiale)

2.4.2022 - È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale l'ordinanza del Ministero della Salute del 1° aprile 2022 con le norme per la ripresa in sicurezza delle attività economiche e sociali in seguito alla fine dello stato di emergenza.

Consulta l'ordinanza del Ministero della salute e relativi allegati (Gazzetta Ufficiale)

Ampliamento delle occupazioni di suolo pubblico temporanee per l'esercizio di attività di somministrazione

Il Comune di Prato ha approvato una "Disciplina speciale e transitoria per l’ampliamento delle occupazioni di suolo pubblico" valida fino al 31.12.2022, in parziale deroga al vigente "Regolamento per l’occupazione temporanea suolo pubblico mediante strutture esterne per ristoro all'aperto (dehors)".
L'ampliamento del suolo pubblico a disposizione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, autorizzate ai sensi della L.R. 62/2018, ha lo scopo di attenuare il problema della riduzione di posti all’interno dei locali (dovute ai protocolli anticontagio COVID-19).

Le occupazioni temporanee destinate a tavolini, sedie e ombrelloni, potranno essere richieste con procedura semplificata dagli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande; dovranno avvenire nell’osservanza delle norme di sicurezza, di viabilità, di impatto acustico, rispettare gli spazi di vicinato, gli accessi alle civili abitazioni e le corsie di passaggio di mezzi di soccorso:

Eventuali richieste, ulteriori rispetto a quelle già oggetto di rinnovo, devono essere rivolte a SoRi spa, mediante il modulo di seguito riportato:

Modulo richiesta di concessione per occupazioni di suolo pubblico temporanee mediante strutture esterne per ristoro all'aperto da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (pdf, 254 KB)

Link utili

Archivio: sito comunale dedicato al Coronavirus (dismesso e archiviato il 4 aprile 2022)

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina