salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Cerca nella trasparenza

Amministrazione trasparente - Sezione 1: disposizioni generali

Codice di comportamento dei dipendenti comunali

Il codice di comportamento indica i doveri di comportamento dei dipendenti delle PA e la loro violazione č fonte di responsabilitā disciplinare. Tra i principali doveri a carico dei dipendenti si ricordano i seguenti: diligenza, lealtā, imparzialitā e buona condotta.

Ai sensi dell'art. 54 del D.Lgs. 165/2001, come modificato dalla L. 190/2012 (Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalitā nella pubblica amministrazione), ogni pubblica amministrazione procede ad approvare un proprio codice di comportamento che integri e specifichi il codice di comportamento generale approvato con D.P.R. 62/2013.
L'integrazione deve tener conto delle linee guida individuate dalla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integritā della pubbliche amministrazioni (CIVIT) - adesso ANAC - con delibera n. 75/2013.

Il procedimento di approvazione del Codice di Comportamento integrato prevede una fase di "consultazione aperta", al fine di consentire la presentazione di proposte di modifica e/o integrazioni alla bozza predisposta dall'ente. A tal riguardo il Comune di Prato in data 6.12.2013 ha proceduto a pubblicare apposito avviso di consultazione aperta.

A conclusione del suddetto procedimento e dell'acquisizione del parere dell'OIV, in data 30/01/2014 con Delibera di Giunta Comunale n. 12 č stato approvato il "Codice di Comportamento dei dipendenti del Comune di Prato" che da tale data sostituisce il Codice di Comportamento approvato don DPR 62/2013.

 Riferimenti normativi

 Decreto legislativo n. 33 del 14.03.2013


Articolo 12, comma 1 (modificato con D.Lgs n.97 del 25.05.2016)
"Obblighi di pubblicazione concernenti gli atti di carattere normativo e amministrativo generale"

1. Fermo restando quanto previsto per le pubblicazioni nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana dalla legge 11 dicembre 1984, n. 839, e dalle relative norme di attuazione, le pubbliche amministrazioni pubblicano sui propri siti istituzionali i riferimenti normativi con i relativi link alle norme di legge statale pubblicate nella banca dati «Normattiva» che ne regolano l'istituzione, l'organizzazione e l'attivita'. Sono altresi' pubblicati le direttive, le circolari, i programmi e le istruzioni emanati dall'amministrazione e ogni atto, previsto dalla legge o comunque adottato, che dispone in generale sulla organizzazione, sulle funzioni, sugli obiettivi, sui procedimenti ovvero nei quali si determina l'interpretazione di norme giuridiche che le riguardano o si dettano disposizioni per l'applicazione di esse, ivi compresi i codici di condotta, le misure integrative di prevenzione della corruzione individuate ai sensi dell'articolo 1, comma 2-bis, della legge n. 190 del 2012, i documenti di programmazione strategico-gestionale e gli atti degli organismi indipendenti di valutazione.

La responsabilitā dell'aggiornamento dei dati contenuti in questa pagina č del Servizio Risorse umane. Il dirigente è Giovanni Ducceschi.

Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2014

 indietro  inizio pagina