salta la barra


Comune di Prato

 indietro
.
Pianificazione territoriale

Quadro aggiornato dei vincoli non urbanistici


È pubblicato il quadro aggiornato dei vincoli non urbanistici derivanti da disposizioni legislative statali e regionali vigenti.

Il Comune di Prato ha pubblicato il quadro aggiornato dei vincoli non urbanistici derivanti da disposizioni legislative statali e regionali vigenti, che hanno effetto cogente e che devono quindi essere assunti come sovraordinati alla pianificazione urbanistica.

Il lavoro di ricognizione del sistema vincolistico del comune di Prato ha preso le mosse dalla verifica dei dati già recepiti ed elaborati dal Piano Strutturale vigente, mettendoli a confronto con le informazioni derivanti dagli strumenti urbanistici sovraordinati PIT e PTCP, e completandoli con gli aggiornamenti di dati provenienti dalla Sovrintendenza dei Beni architettonici e paesaggistici, dalla Sovrintendenza dei beni archeologici e da gli altri enti gestori dei vincoli.

I dati aggiornati riguardanti i vincoli sovraordinati saranno consultabili nelle pagine internet del
regolamento Urbanistico (vedi link) alla pagina Vincoli e Salvaguardie, mentre le cartografie tematiche saranno disponibili per la consultazione presso gli uffici del Settore Governo del Territorio in via Vittorio Veneto 9.
Data la complessità e la vastità della materia trattata, si è ritenuto necessario suddividere la rappresentazione dei dati raccolti in quattro tematismi che tenessero conto sia della legislazione alla quale il vincolo si riferisce che dell’Ente che ha la competenza specifica della gestione del vincolo stesso.

Le informazioni contenute in questo lavoro di aggiornamento sono stati rappresentati in quattro elaborati cartografici, redatti in scala 1:10.000, comprendenti tutto il territorio comunale secondo i quattro tematismi individuati:

1. Beni culturali, paesaggistici e ambientali


Ai sensi del D.Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42, Codice dei beni culturali e del paesaggio e successive modifiche.

2. Aree naturali protette d'interess locale e siti d'interesse regionale


Ai sensi delle seguenti leggi:
Legge Regionale 11 aprile 1995, N. 49, “Norme sui parchi, le riserve naturali e le aree naturali protette di interesse locale”
Legge Regionale 6 aprile 2000, n. 56, “Norme per la conservazione e la tutela degli habitat naturali e seminaturali, della flora e della fauna selvatiche”.

3. Vincolo idrogeologico e vincoli di tutela dell'acqua e del suolo


Ai sensi delle seguenti leggi:
Regio Decreto 30 dicembre 1923 n. 3267
Legge Regionale 21 marzo 2000 n. 39 "Legge forestale della Toscana" e successive modifiche
DPGR 8 agosto 2003 n. 48/R "Regolamento Forestale" – Circolare
Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”e successive modifiche
Regio Decreto 25 luglio 1904 n. 523, Testo unico sulle opere idrauliche
Delibera del Consiglio Regionale 24 luglio 2007, n. 72, di approvazione del piano di indirizzo territoriale (PIT)

4. Distanze di rispetto da strade, autostrade, ferrovie e cimiteri


Ai sensi delle seguenti leggi:
Decreto del presidente della Repubblica 11 luglio 1980 n. 753,” Nuove norme in materia di polizia, sicurezza e regolarità dell'esercizio delle ferrovie e di altri servizi di trasporto”
Decreto Legislativo 30 aprile 1992 n. 285 “Nuovo codice della strada”
Decreto del presidente della Repubblica 16 dicembre 1992 n. 495, Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada e successive modifiche
Regio Decreto 27 luglio 1934 n. 1265, “Approvazione del Testo Unico delle Leggi Sanitarie”
Legge 1 agosto 2002 n.166, "Disposizioni in materia di infrastrutture e trasporti"
Ultimo aggiornamento: 22.11.2013
 indietro inizio pagina