Comune di Prato
Piazza Mercatale 31/33 - 59100 Prato
Tel 0574.183.6636/5603

Servizio Lavori Pubblici E Mobilità - Ufficio Ordinanze
Ordinanza n. 3161/2018

Revoca ordinanza n. 3117/2018 : allestimento, svolgimento e smontaggio delle strutture per iniziative programmate nella manifestazione denominata "Antico Gioco della Palla Grossa" in Piazza Mercato Nuovo.
il dirigente

Vista la propria ordinanza n. 3158 del giorno 04 settembre 2018, con la quale è stato disciplinato l'allestimento, lo svolgimento e lo smontaggio delle strutture necessarie per le iniziative programmate nella manifestazione denominata "Antico Gioco della Palla Grossa", previsti in una porzione di Piazza Mercato Nuovo, dalle ore 16:00 del giorno 03 settembre 2018 alle ore 03:00 del giorno 17 settembre 2018;

dato atto che la precedente ordinanza n. 3117 del giorno 31 agosto 2018, riferita alla disciplina dell'allestimento, dello svolgimento e dello smontaggio di dette strutture nella sopra citata Piazza Mercato Nuovo, risulta incompatibile con la nuova disciplina;

visti gli artt. 5, comma 3, 6, 7, 39, 40, 158 e 188 del Nuovo Codice della Strada, approvato con D. Lgs. 30.04.1992, n. 285;

visto l'art. 107 del D. Lgs. 18.08.2000, n. 267 "T.U. delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali";

dispone
  • che dalle ore 16:00 del giorno 03 SETTEMBRE 2018

sia REVOCATA l'ordinanza n. 3117/2018, relativa alla disciplina dell'allestimento, dello svolgimento e dello smontaggio delle strutture necessarie per le iniziative programmate nella manifestazione denominata "Antico Gioco della Palla Grossa", previsti in una porzione di Piazza Mercato Nuovo.








Si informa la cittadinanza della presente ordinanza mediante pubblicazione all'Albo Pretorio.

Il Servizio PH 2 - U.O.C. Trasporti e Traffico, gli organi di Polizia Stradale di cui all'art. 12 del Nuovo Codice della Strada, A.S.M. S.p.A. ed a chi altro spetti, ciascuno per quanto di propria competenza, sono incaricati, rispettivamente dell'esecuzione e della verifica dell'osservanza della presente ordinanza.

I contravventori della presente ordinanza saranno puniti a norma di legge.

Ai sensi dell'art. 3, u. c., della Legge n. 241/1990 e s.m.i., si informa che contro il presente atto può essere presentato ricorso, alternativamente, al TAR competente ai sensi della L. n. 1034/1971 e successive modificazioni, o al Presidente della Repubblica, ai sensi dell'art. 8 del D.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199, rispettivamente entro 60 giorni ed entro 120 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del presente atto.

Ai sensi dell'art. 37, comma 3, del N.C.d.S. (D. Lgs. 30 aprile 1992 n. 285) e dell'art. 74 del suo Regolamento di Esecuzione e d'Attuazione (D.P.R 16 dicembre 1992, n. 495) entro 60 giorni dall'adozione del provvedimento che autorizza la collocazione della segnaletica, è ammesso ricorso al Ministero dei Trasporti.

E' delegato alla firma della presente ordinanza, in conformità alla specifica delega del Dirigente del Servizio PH (già Servizio 4V) P.G. 65307 del 21/05/2012, il Dott. Davide Puccianti, in qualità di Responsabile dell'U.O.C. Trasporti e Traffico, e, in sua assenza, il Geom. Gerarda del Reno, in qualità di Responsabile dell'U.O.C. Urbanizzazione Primaria.

Documento firmato in originale e pubblicato su Internet martedì 4 settembre 2018

Il Dirigente
(Ing. Rossano Rocchi)