Comune di Prato
Piazza Macelli, 8 - 59100 Prato
Tel 0574.183.7701/02/03 - Fax 0574.183.7700

Settore QQ - Corpo Polizia Municipale - Ufficio Ordinanze
Ordinanza n. 3/2010

Nuova viabilitÓ in Via Santa Chiara.
il dirigente

Allo scopo di disciplinare la circolazione in Via Santa Chiara, strada di collegamento tra Via Frascati e Piazza San Rocco, ricadente all'interno della Cinta Muraria Cittadina;

visto la comunicazione del Settore CC, MobilitÓ e Traffico - Servizio CB2, Traffico e Segnaletica, inoltrata a mezzo fax P.G. n. 157906 del 28 Dicembre 2009, con la quale Ŕ stata richiesta l'adozione di provvedimenti di viabilitÓ, afferenti la modifica del senso di marcia in un tratto della sopra citata Via Santa Chiara;

rilevata pertanto la necessitÓ, per la sicurezza della circolazione, di accogliere la richiesta ed adottare provvedimenti di viabilitÓ;

visti gli artt. 5/comma 3░ e 7 del N.C.d.S. approvato con D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 e del relativo Regolamento di esecuzione ed attuazione approvato con D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495;

visto l'art. 107 del D. Lgs. 18.08.2000 n. 267 T.U. delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali;

dispone

che dal giorno 11 GENNAIO 2010 nelle sotto elencate vie siano adottati i seguenti provvedimenti di viabilitÓ:

1.

  • Via Santa Chiara

SENSO UNICO con direzione da Via Frascati verso Piazza San Rocco, apponendo conforme idonea segnaletica stradale di: senso unico parallelo;

1.1

  • Via Santa Chiara in corrispondenza dell'intersezione con Piazza San Rocco

SENSO VIETATO verso Via Frascati, apponendo conforme idonea segnaletica stradale di divieto: senso vietato;

1.2

  • Via Santa Chiara in corrispondenza dell'intersezione con Via Pallacorda

SENSO VIETATO verso Via Frascati, apponendo conforme idonea segnaletica stradale di divieto: senso vietato;

DIREZIONI CONSENTITE DIRITTO E DESTRA, apponendo conforme idonea segnaletica stradale d'obbligo: direzioni consentite diritto e destra;

2.

  • Via Pallacorda in corrispondenza dell'intersezione con Via Santa Chiara

SENSO VIETATO verso Viale Piave, apponendo conforme idonea segnaletica stradale di divieto: senso vietato;

FERMARSI E DARE PRECEDENZA - STOP, apponendo conforme idonea segnaletica stradale verticale di precedenza: fermarsi e dare precedenza - stop; e conforme idonea segnaletica stradale orizzontale di precedenza: striscia trasversale di arresto;

DIREZIONI CONSENTITE DIRITTO E SINISTRA, apponendo conforme idonea segnaletica stradale d'obbligo: direzioni consentite diritto e sinistra.

3. Revoca

La presente ordinanza sostituisce e revoca ogni altro precedente atto, afferente alle sopra indicate vie o tratti di esse, che risulti in contrasto con i provvedimenti di viabilitÓ e la segnaletica di nuova istituzione.

L'efficacia della presente ordinanza Ŕ subordinata alle seguenti condizioni:

  1. apposizione della prescritta segnaletica stradale, conforme a quanto disposto dal Titolo II░ del D.P.R. 16.12.1992 n. 495 a cura di A.S.M. S.p.A.;
  2. apposizione della segnaletica di divieto di sosta almeno 48 ore prima dell'inizio del divieto stesso;
  3. invio della prescritta dichiarazione di avvenuta apposizione di segnaletica ai sensi della L.445/00, da effettuarsi a mezzo fax al Corpo di Polizia Municipale - Ufficio Ordinanze, fax n. 0574/1837700, prima della decorrenza del presente atto.

S'informa la cittadinanza della presente ordinanza mediante pubblicazione all'Albo Pretorio.

Il Settore CC - Servizio CB, MobilitÓ e Traffico e gli organi di Polizia Stradale di cui all'art. 12 del Nuovo Codice della Strada, ed a chi altro spetti ciascuno per quanto di propria competenza, sono incaricati, rispettivamente dell'esecuzione e della verifica dell'osservanza della presente ordinanza.

I contravventori della presente ordinanza saranno puniti a norma di legge.

Ai sensi dell'Art. 3 u.c. della Legge n. 241/90, si informa che contro il presente atto pu˛ essere presentato ricorso, alternativamente, al TAR competente ai sensi della L. n. 1034/71 e successive modificazioni, o al Presidente della Repubblica, ai sensi dell'Art. 98 del D.P.R. 24 novembre 1971, rispettivamente entro 60 gg. ed entro 120 gg. a decorrere dalla data di pubblicazione del presente atto.

Ai sensi dell'Art. 37 comma 3 del Nuovo C.d.S. D.Lgs. 30 Aprile 1992 n. 285 e dell'Art. 74 del suo Regolamento di Attuazione ed Esecuzione D.P.R 16 Dicembre 1992 n. 495, entro 60 giorni dall'adozione del provvedimento che autorizza la collocazione della segnaletica, Ŕ ammesso ricorso al Ministero dei Trasporti.

Documento firmato in originale e pubblicato su Internet lunedý 4 gennaio 2010

Il Dirigente
(Dott. Andrea Pasquinelli)