salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Iscrizione on line asilo nido comunale

Help - Istruzioni per l'iscrizione o la compilazione on line della domanda

L'iscrizione online del bambino all'asilo nido è possibile solo nel caso in cui si acceda con un lettore di smart card e una CNS (Carta Nazionale dei Servizi, es. Tessera Sanitaria) o con le credenziali di SPID. Se non ho questa possibilità, posso comunque compilare on line la domanda, che per l'iscrizione definitiva, dovrà poi essere inviata all'ufficio competente, insieme alla fotocopia del documento d'identità di chi ha fatto la compilazione.

Cosa c'è da sapere prima di fare l'iscrizione on line


Cosa è necessario per fare la compilazione della domanda on line

È necessario il numero della carta d'identità di uno dei componenti del nucleo familiare dove vive il bambino, come risulta dallo stato di famiglia. Inoltre è necessario aver provveduto al pagamento della quota d'iscrizione di 30€, che è possibile pagare agli sportelli Chianti Banca, sportelli Banca Intesa (ex BPV), sportelli Jolly e T-Serve.

Cosa è necessario per fare l'iscrizione on line

È necessario autenticarsi con un lettore di smart card e una CNS (Carta Nazionale dei Servizi, es. tessera sanitaria) e ricordarsi il proprio numero PIN (il PIN è il numero di cinque cifre che fa da "chiave" alla CNS), oppure con un utente ARPA / SPID.

Validità delle dichiarazioni rilasciate nell'iscrizione on line

Le dichiarazioni rilasciate attraverso la compilazione on line hanno a tutti gli effetti valore di autocertificazione e quindi le dichiarazioni false sono soggette a sanzioni penali e alla conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti.

Cosa succede se viene interrotta la procedura di iscrizione on line

Se interrompi la procedura, cioè se abbandoni prima di aver finito, la domanda NON ha alcun valore.
Puoi però riprendere in qualsiasi momento la compilazione e terminarla, entro la data di scadenza delle iscrizioni.
Tutti i dati relativi alle iscrizioni / compilazioni non terminate o lasciate a metà, vengono completamente eliminate alla chiusura delle iscrizioni.

Invio dei documenti cartacei

In alcuni casi particolari, per avere il riconoscimento del punteggio ai fini della graduatoria, è necessario inviare agli uffici comunali dei documenti cartacei (certificati o attestati, ecc.)
I documenti devono arrivare all'ufficio entro il termine di scadenza per la presentazione delle domande di iscrizione (possono essere inviati per lettera, consegnati a mano, trasmessi per fax o inviati per e-mail all'indirizzo iscrizioneasilonido@comune.prato.it).


Help passo per passo

Passo 1: Verifica dello Stato di famiglia

È necessario confermare che lo stato di famiglia sia corretto e aggiornato, altrimenti non è possibile fare l'iscrizione o la compilazione assistita on line. Se si hanno variazioni in corso (cambio residenza o variazioni nella composizione del nucleo), la domanda può essere fatta solo cartacea. Ai fini della graduatoria per l'accesso al nido, sono richiesti i dati di entrambi i genitori, per questo motivo la procedura li mostra entrambi in elenco, anche se all'anagrafe comunale non sono presenti nello stesso stato di famiglia.
inizio pagina

Passo 2: Iscrizione del bambino

Viene proposto l'elenco dei bambini in età da nido (da tre mesi a tre anni) presenti nel nucleo familiare. È possibile iscrivere solo un bambino/a alla volta, quindi nel caso ci siano più bambini da iscrivere è necessario ripetere più volte la procedura.
inizio pagina

Passo 3: Registrazione quota di iscrizione - Chi iscrive il minore

Devono essere indicati gli estremi della ricevuta di pagamento della quota di iscrizione (numero ricevuta e data di pagamento). Il bambino può essere iscritto solo da un genitore, oppure dal tutore o affidatario in base a sentenza del tribunale. Il bambino e chi lo iscrive devono risultare nello stesso stato di famiglia per poter usare il servizio online.
inizio pagina

Passo 4: Scelta degli asili

È possibile scegliere l'asilo nido indipendentemente dalla zona di residenza e senza limiti nel numero delle preferenze. In ogni struttura possono essere disponibili il tempo lungo, corto o prolungato. Chi sceglie più asili, come chi sceglie più combinazioni tra le tipologie di orario (lungo, corto o prolungato), ha più possibilità di ottenere il posto.
In caso di rinuncia del posto assegnato dall'ufficio, si viene rimessi in graduatoria, ma all'ultimo posto. Nel caso che si rinunci al primo asilo nido scelto al momento in cui è stata fatta la domanda, oppure che si rinunci per tre volte al nido assegnato, si viene cancellati dalla graduatoria.

4a. Conferma delle scelte

Se ti appare questa pagina significa che hai scelto uno o più asili, puoi confermare le scelte fatte, oppure tornare indietro e modificare ciò che è stato inserito.

4c. Mettere gli asili in ordine di priorità

L'elenco degli asili indicati dal genitore nelle fasi precedenti sono presentati in ordine alfabetico ed è possibile ordinarli in base alla propria preferenza. L'ordinamento degli asili viene rispettato dall'ufficio comunale nell'assegnazione del posto, al minore infatti verrà assegnato il posto nel primo nido disponibile con il tempo scelto, sulla base dell'ordine stabilito dal genitore.

4d. Conferma delle priorità

Questa pagina ha soltanto una funzione di controllo. Offre al genitore la possibilità di verificare ciò che ha scelto, per essere certi che vada tutto bene.

inizio pagina

Passo 5: Selezione del secondo genitore o convivente

È necessario individuare entrambi i genitori. Ai fini della graduatoria viene valutata nello stesso modo la presenza di un genitore o di un convivente. Questa pagina e alcune delle successive non sono necessarie quando le informazioni presenti nell'anagrafe sono esaustive, ad esempio i casi di genitori coniugati e residenti nello stesso nucleo familiare.

5a. Situazione familiare del genitore

Questa pagina appare quando si è dichiarato che il secondo genitore non è presente nel nucleo familiare, cioè quando uno soltanto dei genitori vive con il bambino.

Si deve dichiarare se si è genitori soli (divorzio, separazione ...), se il coniuge è residente altrove, ecc.

In caso di separati o divorziati (senza convivente nello stato di famiglia) devono essere indicati gli estremi dell'atto del tribunale. Chi non ha i dati sottomano può procedere e completare ugualmente la domanda, ma entro la scadenza delle iscrizioni deve inviare una copia del documento all'ufficio comunale competente. Se il divorzio risulta dall'anagrafe non viene chiesto niente.

inizio pagina

Passo 6: Situazione lavorativa dei componenti del nucleo familiare. Dichiarazione sostitutiva.

Per ogni componente del nucleo familiare tra i 18 e i 70 anni e anche per il coniuge con residenza altrove, è necessario specificare la situazione lavorativa scegliendo tra le opzioni che vengono proposte dalla pagina: dipendente, libero professionista, commerciante .... ecc.

6a. Dipendente

Per ciascun lavoratore dipendente viene chiesto di specificare il nome della ditta o dell'ente per cui lavora, l'indirizzo (via/piazza, numero civico, Comune) e il numero di telefono del lavoro.

6b. Libero professionista

Per ciascun libero professionista viene chiesto di specificare il numero di telefono del lavoro, la città di iscrizione all'albo o all'ordine professionale, la professione esercitata.

6c. Commerciante, artigiano/a, autonomo/a, casi particolari o atipici

Per i commercianti, artigiani, lavoratori autonomi o "atipici" e tutti coloro che hanno contratti particolari che non rientrano nei casi precedenti, viene chiesto di specificare il tipo di attività e il numero di telefono del lavoro. Sono poi previste tre possibilità:

  1. iscritti alla CCIAA: indicare la città di iscrizione;
  2. non iscritti alla CCIAA in possesso di partita IVA: indicare il numero di partita IVA;
  3. non iscritti alla CCIAA e senza partita IVA: indicare il numero di posizione INPS.

6d. Disoccupato/a

Per i disoccupati occorre indicare se sono iscritti o meno all'anagrafe del lavoro (ex collocamento), e, in caso affermativo, specificare la città.

6e. Altro (casalinga/o, pensionata/o, studenti)

Per la posizione "Altro" specificare se si tratta di casalinga/o, pensionato/o, carcerato/a, deceduto/a oppure studente. In quest'ultimo caso è obbligatorio anche indicare i dati della scuola/università. I dati sono necessari all'ufficio per verificare l'effettiva iscrizione, quindi devono essere completi. Esempio corretto: Liceo scientifico Niccolò Copernico - Prato; Esempio sbagliato: Università di Firenze (mancano i dati precisi della facoltà)

inizio pagina

Passo 7: Recapiti di chi fa l'iscrizione

È necessario indicare i recapiti telefonici; è consigliato indicare anche l'e-mail, così al termine della procedura può essere spedita la conferma dell'iscrizione con allegato un documento in formato PDF che contiene la domanda completa.
inizio pagina

Passo 8: Documenti e certificati da trasmettere all'ufficio

Sono riepilogati i casi in cui è necessario inviare all'ufficio comunale competente una documentazione cartacea per poter usufruire del riconoscimento del punteggio nella formazione della graduatoria. Se ci sono più documenti da inviare, è possibile presentarli anche in momenti diversi, ma sempre entro il termine di scadenza per la presentazione delle domande di iscrizione. Si consiglia di leggere la pagina con molta attenzione.

Chi desidera prendere visione dell'elenco completo dei criteri con cui viene formata la graduatoria può consultare la guida alla compilazione, il documento predisposto dal Comune per spiegare dettagliatamente come si fa l'iscrizione al nido comunale (indipendentemente dalle modalità di presentazione della domanda: cartacea oppure on line)

inizio pagina

Passo 9: Iscrizione on line completata correttamente

È l'ultimo passo della procedura.
Nel caso d'iscrizione on line, viene confermata l'avvenuta iscrizione e fornito il numero di identificativo assegnato alla domanda. È consigliato salvare una copia della domanda sul proprio computer.
Nel caso di compilazione on line, la domanda deve essere stampata, firmata dal genitore e poi consegnata, a mano o per fax, all'ufficio comunale competente.

Uffici comunali competenti

Gli uffici dove presentare le domande d'iscrizione variano a seconda del periodo in cui viene fatta l'iscrizione.

I documenti a corredo della domanda, ad esempio le certificazioni mediche, possono sempre essere trasmesse, anche per fax al Servizio Pubblica Istruzione.
Indirizzi, recapiti e orari di apertura al pubblico del Servizio Pubblica Istruzione


 indietro  inizio pagina