salta la barra


Comune di Prato

 indietro

Appalto per l'affidamento dei lavori di riqualificazione ed adeguamento normativo dell'edificio del Centro per l'arte contemporanea L. Pecci - 1° lotto - Gara n. 577


Ufficio competente


Servizio Gare, Provveditorato e Contratti


Progetto Por Creo, Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Toscana

italiano Relazione sui lavori di riqualificazione dell'area effettuati nel 2015/2016 (in formato .pdf 596 kb), pubblicata il 03/03/2017.

english Relazione in inglese sui lavori di riqualificazione dell'area effettuati nel 2015/2016 (in formato .pdf 91 kb), pubblicata il 09/01/2018.

26/01/2016 - Si comunica che la seduta pubblica della commissione di gara, nella quale verrà dichiarata l'ammissione dei concorrenti alla successiva fase procedurale e verranno aperte le offerte economiche, è anticipata alle ore 11:00 di giovedì 28/01/2016 presso gli uffici comunali in Prato, via dell'Accademia, 42

26/01/2016 - Si comunica che la seduta pubblica della commissione di gara, nella quale verrà dichiarata l'ammissione dei concorrenti alla successiva fase procedurale e verranno aperte le offerte economiche, è fissata per le ore 14:00 di giovedì 28/01/2016 presso gli uffici comunali in Prato, via dell'Accademia, 42.

15/01/2016 - Si comunica che la seduta pubblica della commissione di gara nella quale verranno assunte le decisioni circa le ammissioni, le esclusioni, le richieste di chiarimenti o l'attivazione del soccorso istruttorio, è fissata per le ore 15:00 di lunedì 18/1/2016 presso gli uffici comunali in Prato, via dell'Accademia, 42

13/01/2016 - Si avvisa che le operazioni di gara per la verifica della documentazione amministrativa presentata dai concorrenti continueranno, sempre in seduta pubblica, anche giovedì 14 gennaio 2016 a partire dalle ore 09:00

11/01/2016 - Si avvisa che le operazioni di gara per la verifica della documentazione amministrativa presentata dai concorrenti riprenderanno, sempre in seduta pubblica, alle ore 09:00 di martedì 12 gennaio 2016

8/1/2016 - Si avvisa che le operazioni di gara stanno procedendo in seduta pubblica per la verifica della documentazione amministrativa presentata dai concorrenti. Poiché non sarà possibile completarla nella giornata odierna, le operazioni di gara riprenderanno, sempre in seduta pubblica, alle ore 09:00 di lunedì 11 gennaio 2016.

09/12/2015 - Con determinazione n. 3368 del 9/12/2015 questa Stazione Appaltante ha preso atto della sentenza del Consiglio di Stato, adunanza plenaria, n. 9/2015. Pertanto non è più necessario indicare la ragione sociale delle imprese subappaltatrici. Si veda in proposito il testo della determinazione.

30/11/2015 - In merito alle richieste che pervengono per la verifica preventiva circa l'idoneità delle qualificazioni possedute dalle imprese per la partecipazione alla gara, si comunica che l'Ufficio Gare non potrà dare risposte individuali alle domande degli operatori economici. In merito si fa presente che il disciplinare di gara, all'art. 13.1., già amplia i dati previsti dal bando tipo dell'ANAC nell'intento di dare indicazioni ai potenziali concorrenti.
La qualificazione alla gara è, però, una combinazione di elementi specifici per ciascun caso (modalità di partecipazione, categorie e classifiche di qualificazione possedute, possesso di certificazione di qualità, dichiarazioni di subappalto) tali che solo avendo un quadro completo della documentazione prodotta si può stabilire se il concorrente è adeguatamente qualificato.
Tale quadro completo si ha al momento dell'esame della documentazione di gara poiché deve essere riferito alla data di scadenza per la presentazione delle offerte.
I quesiti che giungono, poi, riguardano generalmente aspetti interpretativi della normativa, poiché in caso contrario non avrebbero motivo di essere posti, e quindi un soggetto che potrebbe non essere quello deputato all'espletamento della gara non può spingersi a vincolare ad un proprio parere l'ammissione o l'esclusione di un concorrente fornendo, preventivamente, una sorta di certificazione sull'idoneità della qualificazione posseduta.

Bando

Oggetto:
Appalto per l'affidamento dei lavori di riqualificazione ed adeguamento normativo dell'edificio del Centro per l'arte contemporanea L. Pecci - 1° lotto - Gara n. 577

CIG - Codice Identificativo Gara:
6466024BCB

Pubblicazione:
25/11/2015

Scadenza:
23/12/2015

Importo complessivo dei lavori:
Euro 1.705.039,45 (IVA esclusa) di cui Euro 1.621.971,55 a base d'appalto e soggetti a ribasso d'asta ed Euro 83.067,90 per oneri relativi alla sicurezza non soggetti a ribasso d'asta

Categoria prevalente:
OS30 importo di Euro 644.284,41 classifica III

Ulteriori categorie:
OS28 importo di Euro 484.079,91 classifica II
OS18A importo di Euro 211.637,92 classifica I
OG1 importo di Euro 191.473,59 classifica I
OS7 importo di Euro 173.563,62 classifica I

Procedura comunitaria:
No

Procedura d'aggiudicazione:
Procedura aperta e aggiudicazione con il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara, determinato mediante offerta a prezzi unitari

Atti di gara:
 Bando di gara in formato .pdf 128 kb
 Disciplinare di gara in formato .pdf 447 kb

Modelli di gara:
 Mod. 1 - facsimile della domanda di partecipazione in formato .pdf 66 kb
 Mod. 1 - facsimile della domanda di partecipazione in formato .rtf 222 kb
 Mod. 2 - facsimile della dichiarazione circa il possesso dei requisiti, con contestuale dichiarazione unica sostitutiva di certificazioni e atto di notorietà in formato .pdf 86 kb
 Mod. 2 - facsimile della dichiarazione circa il possesso dei requisiti, con contestuale dichiarazione unica sostitutiva di certificazioni e atto di notorietà in formato .rtf 177 kb
 Mod. 3 - facsimile della dichiarazione sostitutiva di certificazioni inerente le situazioni di cui all'art. 38 comma 1 lett. b), c) ed m-ter) del D.lgs. 163/2006 in formato .pdf 33 kb
 Mod. 3 - facsimile della dichiarazione sostitutiva di certificazioni inerente le situazioni di cui all'art. 38 comma 1 lett. b), c) ed m-ter) del D.lgs. 163/2006 in formato .rtf 78 kb
 Mod. 4 - facsimile della dichiarazione di avvalimento dell'impresa concorrente in formato .pdf 34 kb
 Mod. 4 - facsimile della dichiarazione di avvalimento dell'impresa concorrente in formato .rtf 91 kb
 Mod. 5 - facsimile della dichiarazione dell'impresa ausiliaria in formato .pdf 31 kb
 Mod. 5 - facsimile della dichiarazione dell'impresa ausiliaria in formato .rtf 134 kb
 Mod. 6 - facsimile della dichiarazione di avvalimento ex art. 186 bis R.D. 267/1942 dell'impresa concorrente in formato .pdf 30,2 kb
 Mod. 6 - facsimile della dichiarazione di avvalimento ex art. 186 bis R.D. 267/1942 dell'impresa concorrente in formato .rtf 72 kb
 Mod. 7 - facsimile della dichiarazione dell'impresa ausiliaria ex art. 186 bis R.D. 267/1942 in formato .pdf 31 kb
 Mod. 7 - facsimile della dichiarazione dell'impresa ausiliaria ex art. 130 bis R.D. 267/1942 in formato .rtf xxx kb
 Mod. 8 - modello per la dichiarazione di offerta in formato .pdf 32 kb
 Mod. 8 - modello per la dichiarazione di offerta in formato .rtf 122 kb
 Mod. 9 - lista delle lavorazioni e delle forniture per offerta prezzi in formato .pdf 5 Mb

Progetto

Il Servizio Lavori pubblici del Comune di Prato ha deciso di pubblicare on line il materiale informativo necessario alle ditte.

 Elaborati e grafici del progetto
La documentazione è consultabile on line (per poterla leggere è sufficiente un PC con Acrobat Reader)

Quesiti e chiarimenti

Chiarimenti sulla partecipazione alla gara.

Esito

Graduatoria delle offerte:
 Graduatoria delle offerte in formato .pdf 160 kb

Nella seduta del 28/1/2016 l'appalto è stato provvisoriamente aggiudicato al R.T.I. ICEEL SRL/IM.I.S.C.A. SRL con sede della capogruppo ICEEL SRL in ROMA, Via Boezio n. 4/C.

Avviso di aggiudicazione :
 Avviso di aggiudicazione in formato .pdf 117 kb

Con determinazione dirigenziale n. 286 del 12/02/2016, l'appalto è stato definitivamente aggiudicato al R.T.I. ICEEL SRL/IM.I.S.C.A. SRL con sede della capogruppo ICEEL SRL in ROMA, Via Boezio n. 4/C

 indietro  inizio pagina