salta la barra


Comune di Prato

 indietro |  aiuto pagamento

 Aiuto alla ricerca per il pagamento online delle multe del Comune di Prato

Contravvenzioni elevate dalla Polizia Municipale del Comune di Prato e dagli ausiliari del traffico Consiag Servizi Comuni e CAP

Il servizio offre la possibilità di pagare comodamente ed in tutta sicurezza le multe che sono state elevate dalla Polizia Municipale del Comune di Prato .
Il pagamento online avviene tramite PagoPA, in questo modo eviti di pagare le spese che vengono aggiunte quando la multa viene spedita a casa. Infatti nel bollettino spedito c'è una maggiorazione dovuta a spese per il procedimento e per la notifica che possono essere risparmiate pagando prima dell'invio da parte della Polizia Municipale.


Multe non presenti in archivio

Il pagamento online è possibile sia per i verbali già inseriti nel sistema informatico della Polizia Municipale che per quelli non ancora presenti; quest'ultima possibilità deriva dal fatto che, per motivi tecnici, l'inserimento dei verbali può richiedere qualche giorno.

Se la multa non è presente nell'archivio e si desidera comunque procedere al pagamento, si consiglia di farlo dopo aver letto le istruzioni.

inizio pagina

Come si fa a pagare

Per evitare di interrompere inavvertitamente le operazioni di pagamento, consigliabile NON utilizzare all'interno di questo sito i pulsanti della barra degli strumenti (es. indietro/back, avanti/forward, stop, ecc...): preferibile invece utilizzare i collegamenti e i tasti inseriti all'interno delle pagine.

  1. Per cercare la contravvenzione
    È necessario conoscere la lettera, il numero del verbale e la targa del veicolo, se presente, perché le multe possono riguardare veicoli targati, ma anche biciclette, infrazioni fatte da pedoni, passi carrabili non in regola, ecc... in questi ultimi casi, per ovvi motivi, non c'è un numero di targa sul verbale.

    Quando presente la targa, questa va inserita nell'apposito campo di ricerca, quando invece non presente deve essere spuntata l'opzione "Non è un veicolo".

    Il numero della contravvenzione è composto da un numero di cifre che varia a seconda del tipo di verbale e da una lettera, che identifica il tipo di verbale, le lettere possibili sono:
    • serie A o B: verbale di accertamento - l'infrazione è stata accertata in assenza del trasgressore e verrà notificata nei termini di legge. In questo caso il documento viene lasciato dal vigile sul veicolo multato  Visualizza il verbale A - Visualizza il verbale B
    • serie S o Z: verbale di accertamento e contestazione - si è in possesso di tale documento quando il verbale di violazione è stato elevato dal vigile e da questi consegnato direttamente al trasgressore  Visualizza il verbale S - Visualizza il verbale Z
    • serie V: verbale di accertamento di violazione dei limiti di velocità elevato tramite sistema automatico fisso di rilevazione (autovelox) - Il verbale verrà notificato nei termini di legge al proprietario del veicolo. Le foto scattate dall'autovelox sono visualizzabili all'indirizzo: http://pm.comune.prato.it/fotomulte/
    • serie P: verbale di accertamento di infrazione all'articolo 180 comma 8, emesso d'ufficio a carico del proprietario del veicolo - si è in possesso di tale documento a seguito di mancata comunicazione dei dati della patente di guida del trasgressore, in caso di violazioni che abbiano comportato decurtazione dei punti.
    • serie N: verbale di accertamento di infrazione all'articolo 180 comma 8, emesso d'ufficio a carico della persona precedentemente invitata a presentare documenti di circolazione o di guida presso un organo di polizia.
    • serie R: verbale di accertamento di violazione dell'obbligo di arrestarsi al semaforo rosso, accertata tramite sistema automatico. Il verbale verrà notificato nei termini di legge al proprietario del veicolo. Le foto scattate dalle telecamere dei semafori sono visualizzabili all'indirizzo: http://pm.comune.prato.it/fotomulte/
    • serie T: verbale di accertamento di violazione dell'accesso alla ZTL 0.00-24.00, accertata tramite sistema automatico. Il verbale verrà notificato nei termini di legge al proprietario del veicolo. Le foto scattate dalle telecamere dei varchi elettronici sono visualizzabili all'indirizzo: http://pm.comune.prato.it/fotomulte/

    Nota per infrazioni al Codice della strada art 180: L'art. 180 Codice della Strada sanziona il mancato possesso momentaneo da parte del conducente dei prescritti documenti come ad esempio: patente di guida, carta di circolazione del veicolo, certificato assicurativo del veicolo e prevede il pagamento di una sanzione pecuniaria (multa) e la presentazione dei documenti mancanti di norma entro 30gg dalla data di contestazione o notifica del verbale alla Polizia Municipale o altro organo di Polizia.
    Nel caso di inottemperanza all'invito di presentare i documenti entro i termini indicati, anche qualora il verbale sia stato pagato, l'organo di Polizia provvederà alla notifica di un ulteriore verbale previsto dall'art.180  c. 8 Codice della strada Strada.


  2. Esiti della ricerca
    • Multa presente in archivio: identificata la multa, verificato che i dati a video siano corretti e inseriti i dati del trasgressore (cognome, nome e codice fiscale) per procedere con il pagamento, è sufficiente cliccare sull'apposito bottone blu "PAGA" posizionato in fondo alla pagina.
      A seconda del tipo di multa, può essere chiesto di dichiarare se si ha diritto alla riduzione del 30% sull'importo della sanzione; ad esempio si ha diritto alla riduzione se il pagamento è effettuato entro 5 giorni dalla contestazione sul posto (verbale consegnato direttamente dal vigile) o dalla notificazione (verbale consegnato a casa). Non possono essere ridotte le sanzioni che prevedono anche la sospensione della patente o la confisca del veicolo. Prima di procedere, è bene controllare quali sono i casi previsti per la riduzione.
      N.B. L'importo della multa è maggiorato di 15 euro quando viene notifica a casa oppure di 2,30 euro se notificata tramite PEC.

    • Multa NON presente in archivio: è possibile fare il pagamento "provvisorio" della contravvenzione, inserendo data e importo della multa, cognome, nome e recapito telefonico. È possibile pagare anche le multe che hanno diritto alla riduzione del 30%, ad esempio si ha diritto se il pagamento è effettuato entro 5 giorni dalla contestazione sul posto (verbale consegnato direttamente dal vigile) o dalla notificazione (verbale consegnato a casa). Non possono essere ridotte le sanzioni che prevedono anche la sospensione della patente o la confisca del veicolo. Prima di procedere, è bene controllare quali sono i casi previsti per la riduzione.
      La Polizia Municipale verificherà in seguito la corrispondenza fra i dati della multa inseriti e quelli presenti sul verbale in suo possesso. Per procedere al pagamento cliccare sull'apposito bottone blu "PAGA" posizionato in fondo alla pagina: si suggerisce di ricontrollare MOLTO attentamente il riepilogo dati.

    Quale che sia l'esito della ricerca, prima di procedere con il pagamento, è necessario fare molta attenzione a controllare l'esattezza dell'importo ridotto e in generale di avere i requisiti per poter beneficiare della riduzione.

  3. Per effettuare il pagamento
    Il pulsante "Paga" rimanda sul sito di PagoPA. Questa parte è comune per tutti i pagamenti online, i passi sono illustrati nella parte di "aiuto al pagamento online"
inizio pagina

Quando la multa NON può essere pagata tramite internet

  1. Quando la multa NON è stata elevata della Polizia Municipale del Comune di Prato e dagli ausiliari del traffico.
    Il servizio prevede il pagamento online solo di quelle contravvenzioni che sono state elevate dalla Polizia Municipale del Comune di Prato e dagli ausiliari del traffico Consiag Servizi Comuni e CAP.

  2. Quando il cittadino presenta ricorso.
    la multa non è più pagabile tramite internet se il cittadino ha presentato ricorso; in questo caso ci si deve recare di persona alla sede della Polizia Municipale.

  3. Quando per la multa è stata emessa la relativa ingiunzione di pagamento.
    Viene emessa e notificata l'ingiunzione quando, a causa del mancato o parziale pagamento della sanzione, viene attivata la procedura di riscossione coattiva del dovuto.

Sedi e orari


 indietro  inizio pagina