salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Studio sull'accessibilità delle strutture aperte al pubblico in Prato

Come nasce il progetto



Il progetto di "studio sull'accessibilità delle strutture aperte al pubblico in Prato" nasce nel più ampio contesto del miglioramento della qualità della vita dei cittadini, promuovendo interventi di armonizzazione dei tempi e degli spazi della città.

Interventi che mirano a ripensare la città per renderla a misura dei suoi cittadini, privilegiando in particolare le fasce più vulnerabili: anziani, bambini, disabili... In questo contesto, il presente studio si pone l'obiettivo di superare il semplice rispetto della normativa sulle barriere architettoniche e avviare una riflessione sull'effettiva accessibilità delle strutture aperte al pubblico, valutandone le condizioni ambientali (esterne e interne) che incidono sulla sua fruibilità.

Lo studio ha portato alla creazione di una vera e propria banca dati sulle strutture pubbliche, che permette ai cittadini di conoscerne i diversi gradi di accessibilità.

Si tratta di un lavoro dinamico, realizzato con il coinvolgimento diretto dei gestori e degli utenti, che sarà necessario per migliorare il servizio informativo fornito.

Il lavoro ha le sue radici nel progetto "Città e accessibilità" promosso dall'Ufficio Tempi del Comune di Prato e finanziato dalla Regione Toscana, nell'ambito dei finanziamenti regionali finalizzati ad armonizzare i tempi e gli spazi della città.

Lo studio attuale fa parte del progetto "La città delle opportunità", promosso dall'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Prato e finanziato con fondi regionali nell'ambito dell' Accordo territoriale di Genere, promosso e coordinato dalla Provincia e sottoscritto con tutti i Comuni dell'area ed altri soggetti pubblici e privati.

 indietro  inizio pagina